Aggiornato alle: 18:37

Caso Crocetta, respinta la richiesta di rinvio a giudizio per Zoppi e Messina

di Redazione

» Cronaca » Caso Crocetta, respinta la richiesta di rinvio a giudizio per Zoppi e Messina

Caso Crocetta, respinta la richiesta di rinvio a giudizio per Zoppi e Messina

| giovedì 10 Dicembre 2015 - 15:05
Caso Crocetta, respinta la richiesta di rinvio a giudizio per Zoppi e Messina

È stata rigettata la richiesta di giudizio immediato per i giornalisti Piero Messina e Maurizio Zoppi, autori dell’articolo sulla presunta intercettazione tra il governatore siciliano Rosario Crocetta e il suo medico Matteo Tutino. Il medico, accusato di falso, truffa e peculato, secondo quanto ricostruito dai due giornalisti avrebbe detto a Crocetta che “Lucia Borsellino va fatta fuori come il padre”.

L’intercettazione, pubblicata da l’Espresso, è stata smentita dalla procura di Palermo che ha così indagato Messina e Zoppi per calunnia e pubblicazione di notizie false ed esagerate. Per il gup, che ha accolto l’opposizione degli avvocati Nino Caleca, Carlo Federico Grosso e Fabio Bognanni, non c’è l’evidenza della prova richiesta dal giudizio immediato. Adesso la Procura dovrà chiedere il rinvio a giudizio, passando dall’udienza preliminare

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it