Juventus – Fiorentina, le pagelle. Mandzukic è un leone, Dybala sempre presente. Kalinic non si vede

di Redazione

» Sport » Juventus – Fiorentina, le pagelle. Mandzukic è un leone, Dybala sempre presente. Kalinic non si vede

Juventus – Fiorentina, le pagelle. Mandzukic è un leone, Dybala sempre presente. Kalinic non si vede

| domenica 13 Dicembre 2015 - 22:36
Juventus – Fiorentina, le pagelle. Mandzukic è un leone, Dybala sempre presente. Kalinic non si vede

Ecco le pagelle del match della 16° giornata di Serie A tra Juventus e Fiorentina (clicca qui per leggere la cronaca del match).

JUVENTUS: Buffon 6; Barzagli 7, Bonucci 6,5, Chiellini 6; Cuadrado 7,5, Khedira 5,5 (16′ st Sturaro 6), Marchisio 6,5, Pogba 5,5, Evra 7 (31′ st Alex Sandro 6); Dybala 7,5, Mandzukic 8 (40′ st Morata sv).

I MIGLIORI DELLA JUVENTUS

Cuadrado: i suoi guizzi vincenti mettono in difficoltà la Fiorentina. Il gol è provvidenziale. Salta sistematicamente Marcos Alonso.

Evra: incontenibile. Sulla fascia sinistra, arriva costantemente sul fondo e crossa palloni molto interessanti. Suo l’assist per il pareggio di Cuadrado.

Mandzukic: combatte dall’inizio alla fine. Pressa la Fiorentina recupera la palla e segue l’azione regalandosi la gioia del gol.

Dybala: corre, pressa, compie giocate fondamentali. È sempre lucido e al 91esimo ha ancora la forza per saltare due avversari e siglare il 3 a 1.

Barzagli: dal suo lato non si passa. Gli avversari provano ad inserirsi ma il difensore riesce sempre ad anticipare.

I PEGGIORI DELLA JUVENTUS

Khedira: lento ed impreciso. Sbaglia alcuni passaggi.

Pogba: falloso e nervoso. La partita del francese non è positiva, sbaglia facili stop e sulle ripartenze si fa recuperare dai viola.

FIORENTINA: Tatarusanu 6; Tomovic 6, Rodriguez 7, Astori 6; Bernardeschi 6, Badelj 5,5, Vecino 5,5 (40′ st Rossi sv), Marcos Alonso 5 (40′ st Pasqual sv); Borja Valero 6,5, Ilicic 6,5 (40′ st Mati Fernandez sv); Kalinic 5,5.

I MIGLIORI DELLA FIORENTINA

Ilicic: freddo sul rigore dopo 3 minuti della partita. Molto dinamico, si sacrifica per la squadra rientrando in difesa.

Rodriguez: il padrone dell’area di rigore della Fiorentina. Dà sicurezza a tutta la retroguardia e spazza l’area sui cross pericolosi di Evra.

I PEGGIORI DELLA FIORENTINA

Marcos Alonso: notevolmente in difficoltà su Cuadrado. Si fa saltare in un paio di occasioni e riesce a fermare il diretto avversario soltanto commettendo falli.

Kalinic: inesistente. I compagni non lo servono ma il giocatore non fa nulla per farsi vedere.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820