Aggiornato alle: 22:18

Doping atletica, nuove accuse all’ex presidente Iaaf Diack, in dubbio anche la posizione di Sebastian Coe

di Redazione

» Altri Sport » Doping atletica, nuove accuse all’ex presidente Iaaf Diack, in dubbio anche la posizione di Sebastian Coe

Doping atletica, nuove accuse all’ex presidente Iaaf Diack, in dubbio anche la posizione di Sebastian Coe

| martedì 22 Dicembre 2015 - 15:33
Doping atletica, nuove accuse all’ex presidente Iaaf Diack, in dubbio anche la posizione di Sebastian Coe

Continuano le indagini riguardanti lo scandalo doping avente ad oggetto la Russia ed il mondo dell’atletica.

L’ex presidente della Iaaf Lamine Diack, già indagato in relazione allo scandalo doping per l’insabbiamento di diversi casi sospetti, potrebbe ora essere accusato in Francia di corruzione in forma attiva: Diack pagato delle tangenti a Gabriel Dolle, ex capo dell’antidoping della Iaaf, per fermare i report sugli illeciti degli atleti russi.

Ma la notizia davvero clamorosa è il possbile coinvolgimento del neo presidente della Iaaf, Lord Sebastian Coe: durante la presidenza Diack, Coe è stato per anni vicepresidente della federazione e alcuni documenti proverebbero anche il suo coinvolgimento nei casi di insabbiamento, che riguarderebbero non solo l’atletica russa ma anche quella keniota.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it