Serie B, il Cagliari espugna Avellino (1-2) e torna in testa alla classifica

di Egidio Villa

» Sport » Serie B, il Cagliari espugna Avellino (1-2) e torna in testa alla classifica

Serie B, il Cagliari espugna Avellino (1-2) e torna in testa alla classifica

| venerdì 29 Gennaio 2016 - 20:05
Serie B, il Cagliari espugna Avellino (1-2) e torna in testa alla classifica

Più che i gol ha deciso l’espulsione di Sbaffo, avvenuta a metà primo tempo con le squadre sull’1 a 1: a quel punto la gara ha cambiato tema tattico, l’Avellino ha dovuto  pensare solo a difendersi e il Cagliari alla lunga ha trovato la chiave per sfondare. Il gol partita è stato firmato da Cerri, entrato in campo da due minuti ed è un gol pesante che consente al Cagliari di vincere la seconda gara consecutiva e di tornare in testa alla classifica almeno per una notte.

L’Avellino non esce ridimensionato. Perde dopo aver conquistato 19 punti in sette gare e anche con il Cagliari ha giocato una partita da grande squadra. Addirittura gli irpini erano andati in vantaggio dopo pochi minuti con Mokulu e sembravano in grado di tenere testa al Cagliari. L’immediato pareggio di Munari e l’espulsione di Sbaffo (una doppia ammonizione in soli due minuti) hanno invece ribaltato la gara in modo imprevedibile. Ma per lunghi tratti, anche in inferiorità numerica, l’Avellino non ha sfigurato.

FINE PARTITA. VINCE IL CAGLIARI E TORNA IN TESTA ALLA CLASSIFICA.

49′ s.t.: Colpo d testa di Gavazzi in area, palla fuori. Era l’ultima speranza.

48′ s.t.: Corner per l’Avellino, tutti in area a saltare, ma il pallone dalla bandierina è impreciso.

Quattro minuti di recupero. Il Cagliari controlla la gara senza troppo affanno, l’Avellino ci prova lo stesso.

43′ s.t.: AMMONITO PAGHERA per gioco falloso. Era diffidato, sarà squalificato.

40′ s.t.: Bell’azione sulla destra di Balzano, il suo cross viene deviato da Cerri, palla alta.

37′ s.t.: Melchiorri in diagonale per Munari che dopo un dribbling si trova a tu per tu con Frattali che respinge, sulla ribattuta arriva Cerri il cui tiro scheggia la traversa.

35′ s.t.: NELL’AVELLINO ENTRA JOAO SILVA, ESCE BIRASCHI.

33′ s.t.: CAGLIARI IN VANTAGGIO: CERRI. Il giocatore, appena entrato, è il più veloce a riprendere una respinta della difesa su conclusione di Farias. Il gol premia la superiorità territoriale del Cagliari che però nell’ultimo quarto d’ora ha attaccato con poca lucidità.

30′ s.t.: NEL CAGLIARI ENTRA CERRI, ESCE SAU.

26′ s.t.: AMMONITO FOSSATI per gioco falloso.

25′ s.t.: Punizione di Farias, palla che spiove in area, un difensore allontana, arriva Melchiorri che tira al volo da dieci metri e manda alto.

23′ s.t.: AMMONITO CASTALDO per gioco falloso.

21′ s.t.: NELL’AVELLINO ENTRA INSIGNE, ESCE BASTIEN.

21′ s.t.: AMMONITO SALAMON per gioco falloso.

18′ s.t.: NEL CAGLIARI ENTRA MELCHIORRI, ESCE JOAO PEDRO.

14′ s.t.: Il Cagliari gioca stabilmente negli ultimi trenta metro di campo, l’Avellino costretto a difendersi con tutti i suoi uomini.

13′ s.t.: NEL CAGLIARI ENTRA CINELLI, ESCE DI GENNARO.

11′ s.t.: Sau rientra in campo, adesso è Di Gennaro ad avere problemi muscolari.

10′ s.t.: Sinistro troppo morbido di Di Gennaro da dentro l’area, parata di Frattali.

7′ s.t.: Infortunio per Sau, costretto a uscire dal campo: si prospetta un cambio.

6′ s.t.: Spinge il Cagliari, Farias entra in area palla al piede e tira da posizione un po’ angolata: parata di Frattali.

5′ s.t.: Su una palla ribattuta dalla difesa irpina, Farias prova la conclusione di precisione ma manca il bersaglio.

4′ s.t.: Di Gennaro prova la conclusione da trenta metri, il suo sinistro centrale non crea problemi.

3′ s.t.: AMMONITO MUNARI per fallo di mano volontario. Era diffidato, sarà squalificato.

VIA ALLA RIPRESA

FINE PRIMO TEMPO. Gara molto bella, condizionata però dall’espulsione di Sbaffo che ha cambiato il tema tattico della gara.

46′ p.t.: Pubblico (e squadra) inviperito per un fallo di mano di Sau che non viene sanzionato dall’arbitro.

45′ p.t.: Cross di Barreca dalla fascia sinistra, Joao Pedro stacca bene ma colpisce in modo impreciso e manda fuori.

42′ p.t.: Farias entra in area grazie a un elegante palleggio, cross in mezzo, l’Avellino libera. Quasi tutte le azioni del Cagliari si sviluppano sulla fascia sinistra, dove l’Avellino è in evidente difficoltà.

38′ p.t.: Bastien si divora un gol a tu per tu con Storari dopo aver rubato palla a Barreca: il tiro esce di dieci centimetri alla sinistra del portiere sardo.

37′ p.t. NELL’AVELLINO ENTRA MIGLIORINI, ESCE MOKULU, sacrificato per esigenze tattiche.

36′ p.t.: Clamoroso palo del Cagliari. Lo colpisce Sau che riesce a inserirsi fra tre avversari al limite dell’area e sull’uscita del portiere prova il tiro di precisione.

31′ p.t.: La partita si innervosisce, ogni decisione arbitrale contraria all’Avellino viene sonoramente fischiata dal pubblico.

30′ p.t.: Farias si libera al tiro dal limite, palla respinta che finisce sui piedi di Barreca che prova la conclusione di piatto: troppo centrale.

29′ p.t.: Punizione per l’Avellino, Paghera prova il tiro diretto in porta da 30 metri ma Storari para senza troppa difficoltà.

25′ p.t.: ESPULSO SBAFFO per doppia ammonizione. Grave ingenuità del giocatore che due minuti dopo la prima ammonizione, tocca la palla platealmente con il braccio.

23′ p.t.: Fossati di tacco smarca Joao Pedro che crossa teso in area, la difesa dell’Avellino libera in corner.

22′ p.t.: AMMONITO SBAFFO per gioco falloso.

20′ p.t.: Lancio di 40 metri di Sbaffo per Mokulu che corre in profondità ma è anticipato dall’uscita di Storari con i piedi molto fuori dall’area.

18′ p.t.: AMMONITO FARIAS per gioco falloso.

15′ p.t.: Joao Pedro viene fermato al limite dell’area da un intervento piuttosto rude ma non c’è fallo.

11′ p.t.: PAREGGIO DEL CAGLIARI. MUNARI. Gran parte del merito è di Joao Pedro che va via sulla sinistra a Biraschi e dalla linea di fondo mette in mezzo un bel rasoterra che Munari devia di piatto in rete. Partita scoppiettante tra due squadre in forma.

5′ p.t.: GOL AVELLINO. MOKULU. Su una punizione battuta da destra, svetta più alto di tutti Castaldo che indirizza in porta e prende un clamoroso palo: sulla ribattuta il più pronto è Mokulu che segna da pochi passi a porta vuota.

2′ p.t.: Cagliari subito vicino al gol. Barreca entra in area da sinistra e mette sul primo palo per Joao Pedro che anticipa tutti ma manca la porta e manda fuori.

VIA ALLA PARTITA. Avellino in maglia verde, Cagliari in maglia bianca.

Sfida dal profumo di Serie A allo stadio Partenio-Lombardi: Avellino e Cagliari (all’andata finì 2 a 1 per i sardi) si sfidano per mantenere vivo il sogno promozione. I precedenti in terra irpina sono 8 (4 in Serie B, 4 in Serie A): 2 vittorie Avellino, 3 pareggi, 3 vittorie Cagliari.

Tra gli ex, i due allenatori Tesser e Rastelli (in passato anche giocatore dei campani) e Fabio Pisacane, giunto in Sardegna la scorsa estate proprio da Avellino assieme a Rastelli.

Gli irpini hanno interrotto la propria striscia di 6 vittorie consecutive, ma non perdono dal 5 dicembre e ora sono al 7° posto, in piena corsa playoff. I sardi, dopo la sconfitta di Crotone, hanno ripreso il proprio cammino battendo la Ternana. Gli uomini di Rastelli hanno perso solo 4 volte, ma tutte le sconfitte sono arrivate in trasferta.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

AVELLINO: Frattali; Biraschi (dal 35′ s.t. Joao Silva), Jidayi, Chiosa, Pucino; Gavazzi, Paghera, Sbaffo; Bastien (dal 21′ s.t. Insigne); Castaldo, Mokulu (dal 37′ p.t. Migliorini). All. : Tesser

CAGLIARI: Storari; Balzano, Salamon, Ceppitelli, Barreca; Munari, Di Gennaro (dal 13′ s.t. Cinelli), Fossati; Joao Pedro (dal 18′ s.t. Melchiorri); Farias, Sau (dal 30′ s.t. Cerri).  All. : Rastelli

MARCATORI: 5′ p.t. Mokulu (A), 11′ p.t. Munari (C), 32′ s.t. Cerri (C)

ESPULSI: 25′ p.t. Sbaffo (A)

ARBITRO: Pinzani (Empoli)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820