Aggiornato alle: 11:58

Serie A, 38esima giornata: il Palermo rimane in A, retrocede il Carpi, la Lazio perde contro la Fiorentina

di Redazione

» Sport » Serie A, 38esima giornata: il Palermo rimane in A, retrocede il Carpi, la Lazio perde contro la Fiorentina

Serie A, 38esima giornata: il Palermo rimane in A, retrocede il Carpi, la Lazio perde contro la Fiorentina

| sabato 14 Maggio 2016 - 08:00
Serie A, 38esima giornata: il Palermo rimane in A, retrocede il Carpi, la Lazio perde contro la Fiorentina

La Juventus (premiata ufficialmente sabato pomeriggio) asfalta la Sampdoria e raggiunge un doppio record: quello delle sole 20 reti subite in 38 gare e delle 22 partite a porta inviolata (come il Milan 1993/94).

La lotta per i posti in Europa non ha riservato sorprese. Il Napoli va direttamente in Champions come seconda: ha dilagato con il Frosinone, approfittando della superiorità numerica durata 8 minuti e riuscendo a far segnare Higuain per fargli superare il record di Gunnar Nordhal di 35 gol in un campionato (con il Milan), record che resisteva da 66 anni.

La Roma per giocare la Champions dovrà invece passare dai preliminari: ha battuto per 3 a 1 un Milan penoso (e contestato dai suoi tifosi) e per quasi mezz’ora, nel primo tempo, ha accarezzato l’idea di sorpassare il Napoli.

In Europa League dovrebbe andarci il Sassuolo che ha battuto un’Inter brutta quasi quanto il Milan. Il Sassuolo ha conquistato il sesto posto ma per festeggiare deve sperare che la Juve vinca la finale di Coppa Italia contro il Milan, altrimenti saranno i rossoneri ad andare in Europa.

La terza ed ultima squadra a retrocedere in Serie B è il Carpi, nonostante la vittoria sul campo dell’Udinese: gli emiliani concludono il proprio campionato totalizzando 38 punti. Il Palermo ha vinto soffrendo in casa contro il Verona grazie ai gol dei senatori della squadra e mantiene dunque il punto di vantaggio sugli emiliani e la massima serie, stabilendosi a quota 39. Un verdetto la cui realizzazione sembrava impossibile fino a 4 giornate fa.

Di seguito, il programma completo dei match dell’ultima giornata:

Juventus – Sampdoria: FINALE 5 – 0 Marcatori: 5′ p.t. Evra (J), 15′ p.t. Dybala (J), 37′ p.t. Dybala (J), 32′ s.t. Chiellini (J), 40′ s.t. Bonucci (J) – LA FESTA SCUDETTO Al 14′ p.t. espulso Skriniar (S)

Napoli – Frosinone: FINALE 4 – 0  Marcatori: 44′ p.t. Hamsik (N), 8′ s.t. Higuain (N), 17′ s.t. Higuain (N), 26 ‘ s.t. Higuain (N). Al 13’ p.t. espulso Gori (F)

Milan – Roma: FINALE 1 – 3  Marcatori: 18′ p.t. Salah (R), 14′ s.t. El Shaarawy (R), 37′ s.t. Emerson (R), 42′ s.t. Bacca (M) (clicca qui per la cronaca della gara) (clicca qui per le pagelle)

Sassuolo – Inter: FINALE 3 – 1  Marcatori: 6′ p.t. Politano (S), 26′ p.t. Pellegrini (S), 31′ p.t. Palacio (I), 39′ p.t. Politano (S). Al 15′ s.t. espulso Murillo (I)

Chievo – Bologna:  FINALE 0 – 0

Empoli – Torino: FINALE 2 – 1 Marcatori 13′ p.t. Maccarone (E), 8′ s.t. Zielinski (E), 11′ s.t. Obi (T).

Genoa – Atalanta: FINALE 1 – 2 Marcatori 7′ s.t. D’Alessandro (A), 12′ s.t. Pavoletti (G), 37′ s.t. Kurtic (A) (clicca qui per la cronaca della gara) (clicca qui per le pagelle)

Lazio – Fiorentina: FINALE 2 – 4 Marcatori 2′ p.t. Lulic (L), 31′ p.t. Vecino (F), 40′ p.t. Bernardeschi (F), 44′ p.t. Tello (F), 25′ s.t. Vecino (F), 29′ s.t. Klose (L)

Palermo – Verona:  FINALE 3 – 2  Marcatori 28′ p.t. Vazquez (P), 3′ s.t Viviani (V), 6′ s.t. Maresca (P), 19′ s.t. Gilardino (P), 39′ s.t. Pisano (V). Al 34′ p.t. espulsi Morganella (P) e Wzsolek (V) (clicca qui per la cronaca della gara) (clicca qui per le pagelle)

Udinese – Carpi:  FINALE 1 – 2 Marcatori 36′ p.t. Verdi (C) su rigore, 38′ p.t. Verdi (C), 34′ s.t. Di Natale, (U) Al 36′ p.t. espulso Thereau (U)

CLASSIFICA

91 Juventus

82 Napoli

80 Roma

67 Inter

64 Fiorentina

61 Sassuolo

57 Milan

54 Lazio

50 Chievo

46 Empoli

46 Genoa

45 Torino

45 Atalanta

42 Bologna

40 Sampdoria

39 Palermo

39 Udinese

38 Carpi

31 Frosinone

28 Verona

Juventus campione d’Italia. VERONA, FROSINONE e CARPI IN SERIE B

CLASSIFICA MARCATORI

– 36 reti: Higuain (3 rigori, Napoli);
– 19 reti: Dybala (6 rigori, Juventus);
– 18 reti: Bacca (2 rigori, Milan);
– 16 reti: Icardi (1 rigore, Inter);
– 14 reti: Pavoletti (Genoa); Salah (Roma).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it