L’Olanda emula l’Inghilterra e chiede la “Nexit” | Renzi: “Sarebbe un disastro solo per loro”

di Redazione

» Esteri » L’Olanda emula l’Inghilterra e chiede la “Nexit” | Renzi: “Sarebbe un disastro solo per loro”

L’Olanda emula l’Inghilterra e chiede la “Nexit” | Renzi: “Sarebbe un disastro solo per loro”

| domenica 12 Giugno 2016 - 09:13
L’Olanda emula l’Inghilterra e chiede la “Nexit” | Renzi: “Sarebbe un disastro solo per loro”

Dopo l’Inghilterra, anche l‘Olanda si è detta pronta a sfidare i mercati e Bruxelles pur di uscire dall’Ue. Anche se il ministro del Tesoro americano Lew vede solo conseguenze negative, il populista olandese Wilders ha chiesto la “Nexit“, l’uscita dell’Olanda dall’Ue.

Per il premier Matteo Renzi sarebbe però “un disastro per Amsterdam ma non per l’Italia e l’Unione europea”. E secondo il premier inglese David Cameron, nel caso di Brexit Londra non riuscirebbe più a pagare le pensioni e anche i bilanci del servizio sanitario nazionale e delle forze armate sarebbero a rischio.

Il primo ministro conservatore, David Cameron, e il suo ministro dell’Economia, il cancelliere dello Scacchiere, George Osborne hanno spiegato che il crollo dell’economia drenerebbe risorse dal fondo di spesa pubblica, al punto di non rendere più sostenibile il contributo dello Stato in certi settori come quello della previdenza.

I motivi sarebbero appunto il calo delle entrate fiscali ma anche, in un certo qual modo, la funzione di ‘garanzia’ delle istituzioni comunitarie sui bilanci degli Stati. Con un intervento sul Sunday Telegraph, Cameron ha fornito anche numeri: la Brexit “causerebbe un buco nero nelle finanze pubbliche di un ammontare fra 20 e 40 miliardi di sterline“.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820