Le pagelle di Torino – Roma. Belotti mostruoso, che grinta Barreca! Salah disastroso

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Le pagelle di Torino – Roma. Belotti mostruoso, che grinta Barreca! Salah disastroso

Le pagelle di Torino – Roma. Belotti mostruoso, che grinta Barreca! Salah disastroso

| domenica 25 Settembre 2016 - 14:22
Le pagelle di Torino – Roma. Belotti mostruoso, che grinta Barreca! Salah disastroso

Ecco le pagelle del lunch-time match fra Torino e Roma, incontro valido per la sesta giornata di Serie A. (clicca qui per la cronaca)

TORINO: Hart 6,5; De Silvestri 5 (dal 17′ s.t. Zappacosta 6), Rossettini 6, Castan 6, Barreca 6,5 ; Benassi 6, Valdifiori 6, Obi 6 (dal 22′ p.t. Baselli 5,5); Iago Falque 7 (dal 31′ s.t. Martinez 6), Belotti 7,5, Boyé 6,5.

I MIGLIORI DEL TORINO

Belotti : semplicemente un mostro. Soltanto Higuain ha segnato più di lui in Serie A nel 2016. Fa reparto da solo, segna. Il migliore in campo per distacco. Probabilmente l’attaccante del futuro della nazionale italiana.

Barreca : ha giocato poco, ma viene gettato nella mischia sin dall’inizio, facendo un figurone. Diagonali difensive da veterano del ruolo e coperture da ultimo uomo da giocatore vero. Prestazione più che sufficiente.

I PEGGIORI DEL TORINO

De Silvestri: non gioca una partita malvagia, ma ha la colpa di causare il rigore su Perotti. Soffre durante il match le scorribande degli attaccanti giallorossi. Il peggiore del reparto difensivo.

——-

ROMA: Szczesny 5,5 ; Florenzi 6, Manolas 6 Fazio 5,5 , Peres 5,5; Strootman 6, De Rossi 6 (dal 1′ s.t. Totti 7); Salah 4,5, Nainggolan 5 (dal 26′ s.t. El Shaarawy 6), Perotti 5 (dal 36′ s.t. Paredes 6); Dzeko 5,5.

I MIGLIORI DELLA ROMA

Florenzi : non fa mancare il proprio apporto sulla fascia destra, corre molto ma è sempre lucido in fase di cross. Nel primo tempo è l’uomo in più per i giallorossi.

Totti: a due giorni dal 40esimo compleanno, sforna il 250esimo gol in carriera. Entra all’inizio del secondo tempo e cambia la partita. Segna il rigore, crea, assist a ripetizione. Dal 26′ del secondo tempo fa il mediano. In due parole: Francesco Totti.

I PEGGIORI DELLA ROMA

Salah: troppo brutto per essere vero. Una miriade di scelte sbagliate, quasi tutte in zone o momenti decisivi. Fa infuriare Spalletti sbagliando un passaggio in contropiede. Disastroso.S

Nainggolan: spento, poco coinvolto, quasi fuori dagli schemi. Nel ruolo che gli ha cucito Spalletti, quello di trequartista, soffre e non riesce ad essere incisivo, tranne in un’occasione in cui sfiora il gol con un bolide da fuori area. Agisce la maggior parte delle volte spalle alla porta e non è il suo mestiere…

Perotti: l’ombra del fantastico giocatore ammirato nella seconda parte della scorsa stagione. Sposta il suo raggio d’azione nella zona centrale perché non riesce a saltare De Silvestri nell’uno contro uno,  ma non ottiene grandi risultati. Male oggi.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820