Aggiornato alle: 19:51

Le pagelle di Roma – Cagliari. È tornato Dzeko, Peres confuso. Barella, che sorpresa!

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Le pagelle di Roma – Cagliari. È tornato Dzeko, Peres confuso. Barella, che sorpresa!

Le pagelle di Roma – Cagliari. È tornato Dzeko, Peres confuso. Barella, che sorpresa!

| domenica 22 Gennaio 2017 - 22:39
Le pagelle di Roma – Cagliari. È tornato Dzeko, Peres confuso. Barella, che sorpresa!

La Roma soffre molto prima di trovare il gol del vantaggio con il solito Dzeko: il Cagliari esce comunque a testa alta dopo una prova ordinata.

ROMA: Szczesny  6; Manolas 6 (dal 45′ s.t. Vermaelen), Fazio 7, Rudiger 6; Peres 5, De Rossi 6,5, Strootman 6, Emerson 6; Nainggolan 6,5 (dal 42′ s.t. Paredes), Perotti 6,5 (dal 36′ s.t. El Shaarawy 6); Dzeko 7.

I MIGLIORI DELLA ROMA

Fazio: il padrone assoluto della propria area di rigore. Titolare nelle ultime 17 partite, ha cambiato volto alla squadra, garantendole solidità e grande sicurezza. Mai un appoggio sbagliato, mai una lettura in ritardo. La Roma ha scoperto un signor difensore.

Dzeko: giocatore rinato. Soltanto 8 gol nella scorsa stagione, già 20 (contando tutte le competizioni) sino a questo momento. Sblocca con una giocata da attaccante puro una partita molto bloccata. Ma non è Dzeko se non sbaglia almeno due chiare occasioni da gol…

I PEGGIORI DELLA ROMA

Bruno Peres: è senz’altro l’equivoco tattico della serata. Il suo “vagabondare” sulla fascia destra non consente alla squadra di allungarsi e di sfruttare la propria forza sugli esterni. Sbaglia una quantità industriali di passaggi e viene costantemente ripreso da Spalletti. Non contento, decide di divorarsi un gol già fatto nella seconda frazione. Che altro?

—-

CAGLIARI: Rafael 5; Pisacane 6 (dal 36′ s.t. Faragò), Ceppitelli 5,5, Alves 5,5, Murru 5; Isla 6, Tachtsidis 5,5, Dessena 6 (dal 20′ s.t. Joao Pedro 5); Barella 6,5, Farias 6,5 (dal 27′ s.t. Sau); Borriello 6.

I MIGLIORI DEL CAGLIARI

Barella: il classe ’97 del Cagliari gioca con una facilità e spensieratezza da veterano. Numerosi recuperi nella propria metà campo e parecchie sortite offensive, che non hanno però gran successo. La sua duttilità gli permette di essere lucido in ogni parte del campo. Ventura prende nota…

Farias: il più vivo del reparto offensivo del Cagliari. L’unica pecca della sua ottima prova è la mancanza di concretezza in area di rigore. Salta spesso l’uomo ma conclude poco. Incompleto.

I PEGGIORI DEL CAGLIARI

Murru: ordinati i primi 45 minuti, poi nella ripresa, quando la squadra si abbassa, soffre e dimostra i propri limiti: l’errore più grande è la marcatura saltata su Dzeko in occasione del gol dell’1-0.

Rafael: rischia due volte di fare la “frittata”: nel primo tempo con una clamorosa uscita a vuoto, nel secondo con una respinta corta, occasione nella quale viene graziato da Peres. Impreciso, ma fortunato.

Joao Pedro: entra nella ripresa per cambiare la partita ma viene buttato fuori per un fallaccio di frustrazione su Strootman.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it