Continua lo “spaccio-tour” di Striscia la Notizia. Stavolta la troupe, capitanata ancora una volta da Vittorio Brumotti, ha raggiunto il quartiere di San Basilio, a Roma, documentando con una telecamera nascosta lo spaccio di cocaina. Dopo aver provato la presenza di sentinelle e spacciatori, Brumotti è uscito dal furgone e ha rivelato di essere uno degli inviati di Striscia.

Nel video mandato in onda, si sentono le minacce di alcuni abitanti del quartiere: “Vieni da solo, senza le telecamere, ti ammazziamo“. Il giorno dopo Brumotti è tornato sul posto e ha tentato di parlare con uno degli spacciatori. Ma ecco altre minacce: “A’ spia, a infame, ti potessero cecare tu figlio con due ferri bollenti“. Nel frattempo si sentono spari provenire da uno dei palazzi vicini, proprio in direzione della troupe. 

GUARDA IL VIDEO COMPLETO