ancona, caldo, caldo killer, Fermo, Marina di Montemarciano, Monte Vidon Combatte, Porto San Giorgio

Marzo continua a fare le bizze, il tempo cambia repentinamente su tutta l’Italia e la penisola si spacca nella settimana di Pasqua. Il Nord continua ad essere turbato dal maltempo e dalle basse temperature, mentre al sud arriva il caldo Hannibal dall’entroterra algerino. A Pasquetta tempo migliore un po’ ovunque.

Meteo Pasqua 2018, maltempo al Nord e caldo al Sud

Nella prima parte di questa primavera, il meteo offre continui colpi di scena. Durante la settimana santa assisteremo ad un peggioramento del tempo al Centro-Nord, dove “un treno di perturbazioni atlantiche non darà pace a questo pazzo mese di Marzo – scrive ilMeteo.it – con piogge e temporali, e giunge proprio ora dai modelli matematici internazionali (fonte UKMO) la notizia che sabato 31, la vigilia di Pasqua, molte zone del Nord e della Toscana saranno duramente colpite da un fronte perturbato“.

Al Sud invece le temperature saranno in continuo aumento e raggiungeranno i 30 gradi alla vigilia di Pasqua, con scirocco soprattutto in Sicilia. Secondo quanto riportato da ilMeteo.it il caldo nel Sud Italia deriva dall’avanzata “del promontorio anticiclonico sahariano Hannibal, che è pronto a pompare masse d’aria dall’entroterra algerino verso le nostre regioni meridionali”. A Pasquetta sembra che il tempo migliorerà un po’ ovunque.