insekten burger, Germania, Aquisgrana, hamburger di vermi in Germania, hamburger di insetti al supermercato, panino con hamburer di larve, cibo, stranezze

Sembra un normalissimo panino con hamburger, pomodoro e insalata. La carne, però, non è di manzo ma di vermi. Dopo il successo di Olanda Belgio e Svizzera, un supermercato di Aquisgrana, in Germania, ha iniziato a vendere il panino con hamburger di vermi e i clienti sembrano entusiasti.

Hamburger d vermi al supermercato

Si chiama “Insekten Burger”, così riporta la confezione, e si trova sugli scaffali del supermercato ReWe, come un comune panino. Forse, infatti, è proprio questo il successo del nuovo prodotto e lo afferma anche  Baris Özel, co-fondatore della Bigfoundation, la star up che ha creato gli hamburger di vermi: sembra un normale panino con hamburger tradizionale, ha esattamente lo stesso aspetto.

Non è carne di manzo ma di quello che viene generalmente chiamato “scarafaggio bufalo”. Si tratta di una larva dei Tenebrionidi, una famiglia di coleotteri di cui fanno parte anche gli insetti della farina. Lo scarafaggio bufalo viene allevato in Olanda e, per il momento, venduto in Germania.

I clienti sembrano apprezzare. La prima impressione è stata quasi uno choc ma poi il prodotto è piaciuto. Un passante, Manfred Rödder, ha detto al Guardian che dopo qualche dubbio iniziale li ha comprati di nuovo, perché gli sono sembrati molto buoni. “Alcune persone sono entusiaste e continuano a chiederceli – ha raccontato il direttore del negozio Michael Reinartz -, altri ci domandano ‘lo state facendo sul serio?'”. Sì, lo stanno facendo sul serio e con una punta di orgoglio: “Quando sarà normale trovare gli hamburger di vermi in giro – ha detto il direttore all’emittente televisiva tedesca Westdeutscher Rundfunk Köln -, saremo ricordati come quelli che li hanno venduti per primi in Germania”.

L‘Italia non sembra ancora pronta a questo passo. Nel nostro paese non si vendono ancora vermi nei supermercati. Gli insetti si possono trovare in alcuni ristoranti o in eventi speciali dedicati, come “C’è un insetto nel piatto” in cui, a gennaio 2018, venivano servite tartine di vermi e locuste a forno. Per diffondere la pratica però, darebbe necessaria un’autorizzazione della Commissione europea per la sicurezza alimentare.