Aggiornato alle: 18:00

Champions, Liverpool-Roma 5-2: manita Red ad Anfield

di Francesco Nardi

» Sport » Champions, Liverpool-Roma 5-2: manita Red ad Anfield

Champions, Liverpool-Roma 5-2: manita Red ad Anfield

| martedì 24 Aprile 2018 - 22:36
Champions, Liverpool-Roma 5-2: manita Red ad Anfield

La Roma di Di Francesco avrà bisogno di un’altra impresa. Nell’andata delle semifinali di Champions League, i giallorossi cadono 5-2 ad Anfield sotto i colpi del trio delle meraviglie del Liverpool, con le doppiette di Salah e Firmino e il sigillo di Mané, riaprendo la gara solo nel finale grazie al guizzo di Dzeko e a un rigore di Perotti

Nell’andata delle semifinali. Klopp, privo di Emre Can e Matip, si affida al solito tridente Salah-Firmino-Mané, con due mezze ali molto dinamiche in Milner e Oxlade-Chamberlain. Dall’altra parte, Di Francesco conferma la formazione vista al ritorno con il Barcellona, ad eccezione di Schick, sostituito da Cengiz Under sulla trequarti. 

La Roma parte forte, con una difesa alta che sembra sorprendere la squadra inglese, e mette pressione ai portatori di palla avversari con l’azione di Nainggolan e Strootman, indiavolati nell’inseguire gli avversari. Dopo un quarto d’ora interlocutorio, con l’unico dato degno di nota nella sostituzione dell’infortunato Oxlade-Chamberlain, è Kolarov a firmare la prima occasione da rete con un bolide da fuori letto male da Karius, che rimedia un intervento goffo, ma abbastanza efficace da mettere il pallone sulla traversa. Il Liverpool, invece di andare in sofferenza, reagisce da grande squadra, e inizia a martellare la Roma, molto in difficoltà sui palloni alle spalle dei due terzini.

Mané fallisce due grandi palle gol, ma Salah non è altrettanto clemente con i suoi ex compagni di squadra e, alla mezz’ora, scaglia un sinistro a giro che si infila sotto l’incrocio dei pali. I giallorossi patiscono la costante azione dei Reds, schiacciandosi nella propria trequarti e rischiando a più riprese di subire il raddoppio. Raddoppio che, puntualmente, arriva al 45′, quando forse De Rossi e compagni intravedevano già la via degli spogliatoi. A colpire, ancora una volta, Salah, che combina in contropiede con Firmino e beffa l’uscita di Alisson con un tocco sotto morbidissimo.

All’intervallo, Di Francesco decide di cambiare le carte in tavola, sostituendo uno spento Under con Patrik Schick, che torna a indossare i panni di rifinitore alle spalle di Dzeko. L’inerzia della partita, però, non cambia, e su un’imbucata dalla destra Salah trova a centro area Mané, stavolta bravo a finalizzare davanti ad Alisson. La Roma, di fatto, sembra essere uscita dal campo, concedendo troppo spazio in campo aperto agli avanti del Liverpool, che pesca anche il quarto gol con Firmino, a coronamento di una prestazione straordinaria di tutto il tridente offensivo. 

Il tecnico romanista, a quel punto, tenta un ulteriore scossone, con un doppio cambio che vede entrare Perotti e Gonalons al posto di Juan Jesus e De Rossi, e il passaggio al 4-3-3, ma è ancora Firmino, sugli sviluppi di un corner, a trovare l’incornata che vale il 5-0, definitiva pietra tombale sulle speranze degli ospiti. La Roma cerca una timida reazione, con due tentativi di Schick che non trovano la porta, e alla mezz’ora arriva la rete di Dzeko, che riaccende gli animi giallorossi. Pochi minuti dopo, su un pallone dalla sinistra, la botta di Nainggolan impatta il braccio di Milner: per Brych è rigore, e Perotti trasforma, mettendo paura ad Anfield. 

TABELLINO 

LIVERPOOL-ROMA 5 – 2

Liverpool (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk, Robertson; Oxlade-Chamberlain (dal 15′ p.t. Wijnaldum), Henderson, Milner; Salah (dal 29′ s.t. Ings), Firmino (dal 45’+2 s.t. Klavan), Mané. A disposizione: Mignolet, Clyne, Klavan, Moreno, Solanke. All.: Klopp. 

Roma (3-4-2-1): Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus (dal 19′ s.t. Perotti); Florenzi, De Rossi (dal 19′ s.t. Gonalons), Strootman, Kolarov; Under (dal 1′ s.t. Schick), Nainggolan; Dzeko. A disposizione: Skorupski, Bruno Peres, Pellegrini, El Shaarawy. All.: Di Francesco. 

Marcatori: 30′ e 45′ p.t. Salah (L), 10′ s.t. Mané (L), 15′ e 23′ s.t. Firmino (L), 35′ s.t. Dzeko (R), 39′ s.t. rig. Perotti (R). 

Arbitro: Brych (GER).

Note: ammoniti Juan Jesus (R), Alexander-Arnold (L), Lovren (L), Henderson (L). 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it