Napolitano migliora, “il recupero va oltre le previsioni”

di Redazione

» Cronaca » Napolitano migliora, “il recupero va oltre le previsioni”

Napolitano migliora, “il recupero va oltre le previsioni”

| giovedì 26 Aprile 2018 - 15:22
Napolitano migliora, “il recupero va oltre le previsioni”

Migliorano le condizioni del presidente emerito Giorgio Napolitano, ricoverato martedì notte all’ospedale San Camillo di Roma. La conferma arriva dal cardiochirurgo Francesco Musumeci: “Il recupero post-operatorio è migliore delle previsioni e si inizia a pensare al trasferimento in un reparto di normale degenza”.

Il medico, che ha operato Napolitano martedì notte, ha fatto il punto sulla situazione: “Ha trascorso una notte tranquilla e questa mattina per la prima volta ha effettuato una piccola prima colazione”.

Napolitano, Musumeci: “È perfettamente tranquillo”

“Le funzioni d’organo sono in via di normalizzazione, ha iniziato la fisioterapia con partecipazione attiva”, ha spiegato il dottor Musumeci. “In considerazione della complessità dell’intervento – aggiunge il cardiochirurgo -, sostituzione dell’aorta ascendente e della valvola aortica con reimpianto ossi delle arterie coronarie, e dell’età del paziente, il recupero è oltre le più ottimistiche previsioni”. Dichiarazione che equivale all’unico bollettino medico diramato dall’ospedale San Camillo.

Il morale del presidente emerito è di assoluta tranquillità, assicura ancora una volta Musumeci: “È perfettamente vigile, assolutamente presente. Ci ha ringraziato, ci ha voluto stringere la mano in segno di gratitudine”. Pertanto Napolitano è stato informato delle visite istituzionali ricevute, come conferma il professore: “Sapeva della visita del presidente Mattarella, del presidente del Consiglio e del presidente del Senato. Era molto contento della partecipazione di tutti”.

Napolitano, il Csm augura una pronta guarigione

Il Consiglio superiore della magistratura porge a Giorgio Napolitano “i migliori auguri di pronta guarigione”.

“Sono convinto che rivedremo presto al lavoro il presidente Napolitano – ha detto il vice presidente del Csm Giovanni Legnini – con la tempra che ci è nota e l’amore per le istituzioni che lo ha sempre contraddistinto”.

Napolitano, aperta indagine su messaggi ingiuriosi

La polizia postale ha aperto un’indagine per individuare gli autori dei post ingiuriosi nei confronti di Napolitano, molti dei quali anonimi.

.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820