ndrangheta, 54 arresti a reggio calabria, mafia, ruolo delle donne nella 'ndrangheta

Dopo una lite per bollette non pagate, un uomo di 80 anni ha ucciso il figlio della compagna con diverse coltellate al torace. È quanto successo a Monterotondo (Roma) sul pianerottolo dell’abitazione della vittima, un uomo di 56 anni.

Lite per bollette non pagate, 80enne uccide figlio della compagna

A dare l’allarme, il coinquilino della vittima, soccorsa immediatamente sullo stesso pianerottolo. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che l’80enne sia arrivato a casa del 56enne già con un coltello in mano e che l’abbia colpito ripetutamente al torace, dopo aver ricevuto una testata durante una lite scaturita a causa di utenze non pagate.

L’anziano, che dalla morte della compagna sembra non andasse d’accordo con il figlio di lei, è scappato subito dopo l’aggressione ma è stato rintracciato e fermato dai carabinieri della compagnia di Monterotondo, in zona Palombara Sabina.