Una bodycam

Sono state presentate questa mattina a piazza Pretoria le 17 nuove motociclette Yamaha Tracer 700 e le bodycam, due delle novità con cui la polizia municipale esordirà a Palermo in occasione del 394° Festino di Santa Rosalia.

La bodycam, una videocamera di sicurezza, sarà installata sulle uniformi di cento agenti e il suo utilizzo, a partire da domani, darà il via a una periodo di sperimentazione.

Gli agenti con le motociclette, schierate sotto la scalinata della Chiesa di S. Caterina, sono stati benedetti da Sua Eminenza Corrado Lorefice, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando e del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci che è intervenuto insieme alle altre autorità civili e militari, in occasione della tradizionale messa di Santa Rosalia nell’atrio di Palazzo delle Aquile e dell’omaggio floreale da parte dei vigili del fuoco alla statua della Santuzza posta sulla sommità del prospetto del palazzo municipale.

“Le motociclette e le bodycam – ha detto il Comandante Gabriele Marchese – sono un segnale di un Corpo che sta cambiando pelle, entrambi sono strumenti di lavoro utili a garantire un miglioramento qualitativo e quantitativo dei servizi, soprattutto in tema di sicurezza e di controllo del territorio. Il loro utilizzo sarà introdotto in fase sperimentale nei servizi di trattamento sanitario obbligatorio, nei controlli antiabusivismo commerciale, in tutti i grandi eventi, allo stadio e manifestazioni varie”.