la pasta della roma, as roma e la molisana accordo pasta, concorso la pasta della roma, trigoria, pasta giallorossa

Tutto pronto per “La Pasta ufficiale della Roma“, da settembre sarà acquistabile nei principali punti vendita della Grande distribuzione organizzata. Una novità di mercato, frutto dell’accordo di premium partner per le prossime tre stagioni calcistiche, firmato da La Molisana e l’As Roma.

“La Pasta della Roma” presto in vendita in veste giallorossa

Una confezione di pasta con i colori giallorossi, studiata ad hoc per i tifosi della Roma sarà disponibile nei punti vendita lo Spaghetto Quadrato, la Mezza Manica e la Penna Rigata. Secondo l’accordo siglato tra l’azienda pastaia di Campobasso e la squadra di calcio, il marchio La Molisana sarà presente a bordo campo, nelle aree ospitalità dello stadio Olimpico, nella casa della Roma a Trigoria e su altri supporti.

Per tutta la durata della stagione calcistica, inoltre, sarà attivato un concorso. I vincitori, tra coloro che acquisteranno a scaffale pacchetti di pasta La Molisana, riceveranno biglietti per la partecipazione ai match casalinghi della As Roma, gadget e l’emozione del TrigoriaDay.


 

Non soltanto marketing. Dietro alla mossa della Pasta ufficiale della Roma, c’è un intento più nobile. “La sinergia – si legge in una nota – prevede che l’impresa alimentare porterà avanti nelle scuole calcio del club sportivo il lavoro di educazione alimentare e di sensibilizzazione a un corretto stile di vita, attraverso percorsi formativi e incontri specifici con i ragazzi”. 

Siamo molto felici – ha detto il direttore generale dell’As Roma, Mauro Baldissoni – di accogliere La Molisana nella famiglia dei nostri partner. La ricerca di brand internazionali a cui legare il nome dell’As Roma non potrà mai prescindere dall’individuazione di aziende italiane leader nel loro settore di riferimento”.

“Con l’As Roma – ha commentato l’amministratore delegato de La Molisana, Giuseppe Ferro – è stato amore a prima vista“. Un rapporto di intesa nato spontaneamente, basato sulla condivisione di valori, su l’intento di una gestione innovativa, sulla valorizzazione di meriti e talenti, “l’apertura di una finestra sul mondo e soprattutto uno spiccato senso di attenzione al territorio e di viscerale popolarità”.

“Affiancheremo- ha aggiunto Ferro – una delle squadre simbolo del calcio italiano nel mondo per popolarità e spirito d’iniziativa. Oggi La Molisana è il quinto player nazionale, co-leader nel segmento integrale, e fa della qualità e dell’innovazione i suoi principali driver di crescita, esporta in 80 paesi esprimendo una quota export pari al 35% del suo fatturato ma coltiva sempre una forte identificazione con il territorio e le sue origini”.

Foto da Twitter