Aggiornato alle: 15:28

Biella, l’italiano Giuseppe Paschetto tra i 50 migliori docenti del mondo

di Gaia Di Giorgio

» Cronaca » Biella, l’italiano Giuseppe Paschetto tra i 50 migliori docenti del mondo

Biella, l’italiano Giuseppe Paschetto tra i 50 migliori docenti del mondo

| mercoledì 20 Febbraio 2019 - 16:01
Biella, l’italiano Giuseppe Paschetto tra i 50 migliori docenti del mondo

Un italiano tra i 50 finalisti per il Global Teacher Prize 2019 della Varkey Foundation, premio per il miglior insegnante del mondo. Giuseppe Paschetto è professore di Matematica e Scienze presso la Scuola Secondaria di primo grado a Garbaccio di Mosso, in provincia di Biella.

La premiazione

Il vincitore della quinta edizione sarà annunciato al Global Education and Skills Forum di Dubai, domenica 24 marzo 2019 e si aggiudicherà un premio da 1 milione di dollari. Il Global Teacher Prize è stato fondato per riconoscere i meriti di un insegnante eccezionale, che abbia dato un contributo notevole alla professione, e nel contempo abbia messo in luce il ruolo fondamentale rivestito dagli insegnanti nella società. Il premio intende puntare i riflettori sull’eccezionale lavoro di milioni di insegnanti in tutto il mondo. Gli insegnanti finalisti del Global Teacher Prize 2019, provenienti da 39 paesi, sono stati selezionati tra oltre 10.000 candidature e domande da 179 paesi e tra decine di migliaia di candidature per i 33 Teacher Prize nazionali che sono stati creati ispirandosi al Global Teacher Prize.

L’intuizione di Paschetto

Ciò che contraddistingue il lavoro di Giuseppe Paschetto è lo spazio alla dimensione sociale. Alcuni dei risultati tangibili del suo impegno a livello locale sono le fontanelle alimentate a energia solare UV, un percorso ecologico con cartelli educativi e una “biblioteca del parco”. Il professor Paschetto ha fatto in modo che la scuola si dotasse di strumenti scientifici e tecnologici avanzati e ha sviluppato progetti innovativi e programmi educativi di alta qualità, ad esempio il gruppo astronomico scolastico “Collina delle stelle”, che organizza serate di osservazione delle costellazioni su una collina buia nelle vicinanze. Qui gli studenti imparano i nomi arabi delle stelle e delle costellazioni, grazie al contributo degli studenti stranieri, così, l’astronomia diventa veicolo di inclusione. Il suo lavoro gli è valso oltre 20 premi in diversi ambiti scientifici, tra cui ecologia, energia, raccolta e smaltimento rifiuti, nutrizione, cittadinanza attiva e ambiente montano.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it