Aggiornato alle: 07:20

Fame da guerre e cambiamenti climatici, colpiti 113 milioni di persone

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Fame da guerre e cambiamenti climatici, colpiti 113 milioni di persone

Fame da guerre e cambiamenti climatici, colpiti 113 milioni di persone

| martedì 02 Aprile 2019 - 11:55
Fame da guerre e cambiamenti climatici, colpiti 113 milioni di persone

La fame provocata da guerre e cambiamenti climatici ha colpito 113 milioni di persone in 53 paesi. I conflitti e i disastri naturali, in parte causati dai cambiamenti climatici, hanno piegato il 2018. È quanto emerge dal rapporto sull’insicurezza alimentare acuta nel mondo presentato oggi a Bruxelles.

Fame da guerre e cambiamenti climatici, colpiti 113 milioni di persone

La fame cosiddetta “acuta” è diversa da quella cronica, che colpisce oltre 820 milioni di persone nel mondo. Il dato sulla fame acuta, secondo il rapporto, è in calo rispetto ai 124 milioni nel 2017. Aumentano però i paesi interessati. Inoltre, altri 143 milioni di persone in altri 42 paesi sono a un passo da crisi alimentari.

Dei 113 milioni di persone che soffrono di insicurezza alimentare acuta, due terzi sono concentrati in otto paesi: Afganistan, Repubblica democratica del Congo, Etiopia, Nigeria, Sud Sudan, Sudan, Siria e Yemen. Il rapporto e stato presentato congiuntamente dall’Unione europea, dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) e dal Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it