Aggiornato alle: 08:23

Giorno decisivo per il Decreto crescita, attesa del Cdm per l’approvazione

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Giorno decisivo per il Decreto crescita, attesa del Cdm per l’approvazione

Giorno decisivo per il Decreto crescita, attesa del Cdm per l’approvazione

| giovedì 04 Aprile 2019 - 12:44
Giorno decisivo per il Decreto crescita, attesa del Cdm per l’approvazione

Giorno decisivo per il Decreto crescita, si attende il Consiglio dei ministri nel pomeriggio di oggi per l’approvazione. Lo ha confermato il Governo.

Giorno decisivo per il Decreto crescita, attesa del Cdm per l’approvazione

Intanto Luigi Di Maio cerca di rassicurare sulla solidità dell’esecutivo e frena su Tria. Il Governo è “compatto” e i retroscena secondo i quali il Movimento cinque stelle avrebbe offerto la poltrona del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, alla Lega sono “miti e leggende”. Lo ha detto il vicepremier Di Maio a Mattino Cinque chiedendo di “lasciare stare” Tria.

Sono altre le priorità del Governo. “Non ci sarà nessuna manovra correttiva e nessuna patrimoniale“, ha precisato Luigi Di Maio aggiungendo che il Governo sta invece lavorando sul salario minimo orario.

Il vicepremier del M5S inoltre ha ribadito l’intenzione di mettere a punto sconti per le famiglie a partire da quelli sui pannolini, sulle rette dell’asilo nido oltre a interventi per le giovani coppie che intendono acquistare una casa.

Conte: “Approveremo il decreto crescita questo pomeriggio”

Dalla seconda edizione del Sustainable Economy Forum nella comunità di San Patrignano, il premier Giuseppe Conte ha detto: “Immagino e confido che approveremo il decreto crescita questo pomeriggio“.

In quanto alle banche, il premier ha spiegato: “L’ho già dichiarato, stiamo lavorando alacremente. C’è una forte unità d’intenti da parte del Governo nel procedere rapidamente e assicurare liquidazioni a tutti i risparmiatori dei risarcimenti dei danni quanto prima possibile. È un problema tecnico. Oggi ci troviamo nel Cdm, confidiamo di poter risolvere anche questo“.

“Ovviamente noi confidiamo in una crescita più cospicua, più robusta – ha poi precisato Conte -. Stiamo lavorando per questo. Dobbiamo accelerare assolutamente sulla ripresa, quindi siamo indomiti da questo punto di vista. Nel pomeriggio ci riuniremo al consiglio dei ministri per varare le misure che favoriscono la crescita, di sostegno alle imprese, al lavoro e alle attività produttive”.

Il premier aveva già annunciato l’approvazione del decreto crescita durante il suo incontro con il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker. “In settimana confidiamo di approvare il decreto crescita con misure in grado dare impulso a crescita e effettiva e potenziale”. Lo ha detto Conte  dopo l’incontro a Palazzo Chigi del 2 aprile.

Ma le rassicurazioni non sono bastate a Juncker che si è detto “leggermente preoccupato per il fatto che l’economia italiana continua a regredire” auspicando che “le autorità italiane facciano sforzi supplementari per mantenere in vita la crescita” nel Paese.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it