Aggiornato alle: 12:47

Salvini: “Governo in bilico? Si va avanti, io non mollo”

di Redazione

» Cronaca » Salvini: “Governo in bilico? Si va avanti, io non mollo”

Salvini: “Governo in bilico? Si va avanti, io non mollo”

| lunedì 01 Aprile 2019 - 09:44
Salvini: “Governo in bilico? Si va avanti, io non mollo”

Dopo le ultime liti all’interno della maggioranza, Matteo Salvini risponde a chi crede che il Governo sia in bilico. “Come si dice a Oxford sono ‘cassate’… che leggo sui giornali dal primo giorno che abbiamo giurato. Dicono che siamo litigiosi, fascisti, razzisti… Dopo nove mesi gli italiani hanno toccato con mano: abbiamo fatto tante cose e tante le stiamo preparando. Al di là delle chiacchiere che posso fare con il presidente Conte davanti a un buon bicchiere di rosso, il Governo va avanti, figurarsi se mollo“. Lo ha detto il vicepremier Salvini, intervistato dall’emittente fiorentina Lady Radio sui litigi nel Governo.

Salvini: “Governo in bilico? Si va avanti, io non mollo”

In merito ai dissapori con Confindustria, il vicepremier ha detto: “Confindustria ci desse una mano, facesse delle proposte. Sui giornali ci attacca e poi chiede incontri”. “Io – ha continuato intervistato dall’emittente fiorentina Lady Radio – parlo tutti i giorni con piccoli imprenditori, artigiani, commercianti. Forse i grandi industriali erano abituati troppo bene dalla sinistra: qualunque cosa chiedevano gli veniva concessa. Ma Italia è fatta dai piccoli imprenditori, artigiani, commercianti. Non solo da grandi banche e imprese”.

Il ministro dell’Interno punta sul potenziamento delle forze dell’ordine. A giugno arriverà la dotazione delle pistole elettriche “così come è negli altri Paesi del mondo. Sono già arrivati 46 poliziotti e altri sono in arrivo come avevo promesso”, ha aggiunto ricordando che poi arriveranno anche carabinieri e finanzieri, “oltre ai vigili del fuoco. In tutta Italia quest’anno assumiamo 8 mila forze dell’ordine grazie ai soldi risparmiati sull’immigrazione, con i porti chiusi e le espulsioni. Chiaramente non facciamo miracoli o tutto in nove mesi”.

“Ricordo al signor Nardella – ha proseguito Salvini rispondendo al sindaco di Firenze che lo aveva criticato proprio per il mancato arrivo di poliziotti e carabinieri – che abbiamo sbloccato noi le assunzioni delle forze dell’ordine che erano bloccate da anni dai governi di sinistra”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it