Il Trono di Spade 8: cosa è successo nel primo episodio

di Redazione

» TV » Il Trono di Spade 8: cosa è successo nel primo episodio

Il Trono di Spade 8: cosa è successo nel primo episodio

| martedì 16 Aprile 2019 - 17:24
Il Trono di Spade 8: cosa è successo nel primo episodio

Il Trono di Spade si è fatto attendere, diventando il più importante evento televisivo dell’anno, quello con più investimenti economici e più pubblicità. Il primo episodio dell’ottava stagione ha fatto registrare un numero record di oltre 925 mila spettatori medi, segnando il ricordo assoluto per una premiere della serie.

Un dato incredibile è quello legato agli ascolti della prima trasmissione dell’episodio quella in diretta con gli Stati Uniti nella notte tra il 14 e il 15 aprile alle ore 3, quando su Sky Atlantic si sono collegati ben 320 mila spettatori con uno share medio del 18,6%.

Game of Thrones: Adidas lancia le sneakers con i motti delle casate

 

Tra la trasmissione delle 3 e quella della prima serata sullo stesso canale la premiere ha registrato una crescita del 62% rispetto a quella della settimana stagione, portando Il trono di spade a essere la serie  non italiana più vista di sempre su Sky, posizionandosi al terzo posto assoluto dopo Gomorra e The Young Pope.

Chi sceglierà di seguire la versione doppiata in italiano, dovrà attendere il 22 aprile, data della messa in onda su Sky Atlantic.

Aspettando Game of Thrones 8: ecco il riassunto delle 7 stagioni

Come era finita la 7 stagione del trono di Spade

Nella settima stagione, avevamo lasciato Jon Snow e Daenerys Targaryen su una nave diretta a Grande Inverno, con tutta la loro delegazione e un enorme esercito da schierare in difesa dei vivi; Tormund e Beric li avevamo visti per l’ultima volta sulla Barriera, senza sapere se fossero sopravvissuti o no all’attacco degli Estranei; invece Cersei era rimasta da sola ad Approdo del Re, corteggiata da Euron e lasciata da Jaime. Ognuno di loro ha finalmente raggiunto la propria destinazione o ha comunque scoperto le proprie carte in tavola.

Game of Thrones 8, la premiere: gli attori sul red carpet

 

Il Trono di Spade 08×01: Winterfell

Mentre la maggior parte degli spettatori è stata felicissima di rivedere la Khaleesi e i suoi draghi, Grande Inverno non ha accolto Daenerys con lo stesso entusiasmo. Stesso discorso per Jon Snow, che avendo rinunciato al titolo di Re del Nord, si è trovato costretto a spiegare la sua decisione a Sansa – poco incline a familiarizzare con Daenerys – e alla piccola Lyanna Mormont, che ha espresso ad alta voce la poca fiducia dei suoi uomini in questa nuova gerarchia. Nemmeno la sorellina Arya, che anni prima pendeva dalle sue labbra, è stata disposta ad aiutare Jon ad appianare i rapporti: dopo averlo abbracciato con affetto, ha difeso la sorella dichiarando che è la persona più intelligente che conosca, per poi ricordargli che gli Stark, nonostante tutto, sono la sua vera famiglia.

Tra Daenerys e Jon sembra andare tutto a gonfie vele, o forse sarebbe meglio dire ad ali spiegate, perché per la prima volta Jon ha volato su un drago accanto alla sua Regina. Ma l’idillio ha le ore contate: Bran ha affidato a Sam il compito di rivelare all’amico chi è davvero. Dopo essere stato ringraziato dalla stessa Daenerys per aver salvato Ser Jorah con la notizia, tutt’altro che lieta, che suo padre e suo fratello sono stati giustiziati perché non hanno voluto inginocchiarsi al suo cospetto, Sam ha raggiunto Jon Snow nella cripta di famiglia per riferirgli che il suo vero nome è Aegon Targaryennato da Lyanna Stark e Rhaegar Targaryen. Il che vuol dire che è lui, non sua zia Daenerys, il legittimo erede al trono di spade. “Tu ti sei inginocchiato al suo cospetto: credi che lei farà lo stesso per te?”, ha chiesto Sam a Jon/Aegon. Lo scopriremo molto presto.

Mentre Arya ha ritrovato il nemico-amico Mastino e ha commissionato al suo papabile primo amore Gendry una nuova arma in ossidiana, Sansa ha ricordato con l’ex marito Tyrion l’ultima volta che si sono visti, durante quell’entusiasmante banchetto nuziale in cui Joffrey, figlio di Cersei, è morto avvelenato costringendo lei a scappare e lui a difendersi dalle accuse del padre Tywin. Lady Sansa è cresciuta e lo ha dimostrato subito smontando prima la convinzione di Tyrion che sua sorella sia davvero intenzionata a combattere al suo fianco, per poi chiedere esplicitamente a Jon se si sia inginocchiato davvero per proteggere il Nord o perché si è innamorato di Daenerys.

Poco più su, ad Ultimo Focolare, la dimora della famiglia Umber, abbiamo scoperto che Tormund, Beric, Ed e un manipolo di Guardiani della Notte sono sopravvissuti alla breccia nella Barriera degli Estranei. Tuttavia, il Re della Notte ha lasciato un messaggio: il piccolo Lord Umber, diventato un non-morto e circondato da braccia mozzate. Intanto. ad Approdo del Re, Theon Greyjoy ha finalmente salvato la sorella Yara ed è pronto a dirigersi dagli Stark. Cersei, invece, ha concesso ad Euron di entrare nelle sue stanze ed ha mandato Qyburn ad affidare a Bronn un compito decisamente delicato: se vuole l’oro dei Lannister, dovrà uccidere Jaime e Tyrion, i due fratelli traditori della Regina. Si comporterà da mercenario o da amico?

Nel frattempo, a Grande Inverno è arrivato un altro ospite poco gradito: è Jaime Lannister, che appena sceso da cavallo si è trovato davanti il bambino che all’inizio della storia ha reso storpio per proteggere la sua relazione incestuosa con Cersei. Il piccolo Bran, ormai diventato il Corvo con Tre Occhi.

Il Trono di Spade: a Milano le uova di Pasqua, ma solo per poco

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820