Aggiornato alle: 17:57

Fan di Spiederman muore a 4 anni, la Disney nega l’immagine del supereroe sulla lapide

di Redazione

» Intrattenimento » Fan di Spiederman muore a 4 anni, la Disney nega l’immagine del supereroe sulla lapide

Fan di Spiederman muore a 4 anni, la Disney nega l’immagine del supereroe sulla lapide

| lunedì 08 Luglio 2019 - 14:47
Fan di Spiederman muore a 4 anni, la Disney nega l’immagine del supereroe sulla lapide

Un piccolo fan di Spiderman muore all’età di soli 4 anni. Il padre chiede di poter incidere sulla lapide del figlioletto l’immagine del supereroe ma riceve un no categorico dalla Disney. È successo nel Kent, in Inghilterra.

Fan di Spiederman muore a 4 anni, la Disney nega l’immagine del supereroe sulla lapide

Il piccolo Ollie Jones, morto a soli 4 anni, soffriva di leucodistrofia, una rara malattia che lo ha strappato troppo presto dalle braccia della famiglia. Dopo il funerale a tema supereroi, i parenti hanno pensato di ricordare il piccolo con una tomba speciale, ma il colosso americano dell’animazione per bambini ha negato il suo permesso.

“Estendiamo le nostre sincere condoglianze. Se abbiamo contribuito in piccola parte alla felicità di Ollie, siamo onorati. Ma la nostra politica è di preservare la stessa innocenza e magia intorno ai nostri personaggi che ha portato a Ollie una tale gioia“, queste le parole dell’azienda che hanno scioccato Jason Jones, il papà del bimbo inglese.

Il padre del piccolo Ollie non riesce a rassegnarsi, voleva soltanto fare un piccolo omaggio al figlio morto prematuramente. “Non me lo aspettavo, è stato un duro colpo, ero sicuro che lo avrebbero permesso. Non ha senso, i personaggi muoiono continuamente nei loro film“, ha risposto il padre del piccolo Ollie quando il colosso dell’animazione ha dichiarato di non voler associare i suoi supereroi alla morte.

Jason Jones lancia quindi un duro attacco contro la Disney. “Mi pare una questione di denaro: i bambini contano solo quando sono vivi?”, ha concluso con amarezza.

Il padre del piccolo Ollie, però, non si arrende e e nel frattempo ha anche lanciato una petizione sul sito change.org.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it