Aggiornato alle: 19:08

Nuove abitudini al rientro dalle vacanze estive

di Redazione

» Salute » Nuove abitudini al rientro dalle vacanze estive

Nuove abitudini al rientro dalle vacanze estive

| lunedì 09 Settembre 2019 - 10:37
Nuove abitudini al rientro dalle vacanze estive

Sono molti gli italiani che hanno già terminato le proprie vacanze estive, e che si preparano a rientrare in città nei prossimi giorni. Il ritorno agli orari, alle abitudini e agli impegni di tutto l’anno può essere l’occasione per fare un programma delle cose da fare nei prossimi mesi, e per darsi nuovi obiettivi di lavoro, o per dare inizio a nuove attività e impegni nelle prossime stagioni.

Nuove abitudini al rientro dalle vacanze estive

Si può approfittare dell’inizio di una nuova stagione per darsi anche nuove regole, o per cambiare alcune delle abitudini e delle manie che ci hanno accompagnato lungo tutto l’anno. Tra queste, ci può essere un utilizzo più moderato, e se vogliamo anche più consapevole, del nostro cellulare, che possiamo certo utilizzare per tenerci in contatto con gli altri, ma senza per questo dover dipendere troppo dalle mille notifiche che ci vengono segnalate dal nostro smartphone in ogni momento.

Siamo infatti abituati ormai a fare di tutto col nostro cellulare, e a utilizzarlo per riempire i momenti della nostra giornata. Le nuove connessioni wi-fi ci consentono di utilizzare il nostro cellulare per ascoltare musica, guardare video e persino per divertirci con i nostri amati giochi virtuali sui online casino, dal poker alle slot machine, sulle piattaforme che ci vengono messe a disposizione giorno e notte.

Riprendiamo il controllo del nostro tempo

Ma un utilizzo più consapevole del nostro cellulare può farci godere di più il mondo reale, senza dover dipendere troppo dal mondo virtuale, seppure attraente come mai lo è stato finora.

Seguendo alcune semplici regole di comportamento nell’uso del nostro cellulare, possiamo evitare di cadere nello stress di un utilizzo continuato del nostro smartphone, che secondo gli esperti colpisce una buona parte dei possessori di cellulare.

Staccare la spina in alcuni momenti della giornata, ad esempio, non può che migliorare la qualità della nostra vita, e ci rende anche più interessati alle persone che ci circondano, che siano colleghi di lavoro o amici e parenti. Invece di tenere il cellulare acceso, e di leggere le notifiche non appena ci arrivano, impariamo a tenere sotto controllo la nostra dipendenza da un mondo virtuale che comunque può benissimo andare avanti anche senza i nostri like, le nostre faccine e i nostri commenti.

Le buone regole del bon ton sull’uso del cellulare

Se poi ci troviamo a cena o a un evento, ricordiamoci le buone regole del bon ton che prevedono di spegnere il cellulare, e di non interrompere la conversazione con chi ci sta di fronte per rispondere all’ennesima notifica. E se proprio ci arriva una chiamata importante o urgente, cerchiamo di essere concisi e brevi, e di non dilungarci troppo in futili conversazioni. Chi ci sta di fronte si sentirà più gratificato da questi piccoli segni di attenzione verso di lui, e farà lo stesso nei nostri confronti.

Un utilizzo più consapevole del nostro smartphone ci eviterà di rientrare in quel 50% di possessori di cellulare che, sempre secondo gli esperti, passeggiano in pubblico gesticolando in modo compulsivo mentre sono al cellulare.

E soprattutto cerchiamo di tenere basso il tono di voce, perché nell’era in cui abbiamo tutti ormai un cellulare, non abbiamo bisogno di comunicare al mondo i fatti nostri, alla stregua di moderni strilloni: rischiamo anzi di apparire inopportuni, e anche un tantino cafoni.

  • Nuove abitudini al rientro dalle vacanze estive.
  • Riprendiamo il controllo del nostro tempo.
  • Le buone regole del bon ton sull’uso del cellulare.

Phone Call - Pula (Croatia)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it