Aggiornato alle: 19:07

Torture e violenze a profughi in Libia, 3 fermati

di Redazione

» Cronaca » Torture e violenze a profughi in Libia, 3 fermati

Torture e violenze a profughi in Libia, 3 fermati

| lunedì 16 Settembre 2019 - 08:51
Torture e violenze a profughi in Libia, 3 fermati

La polizia di Stato di Agrigento ha eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti di tre cittadini extracomunitari per gravissimi reati, quali associazione a delinquere, tratta, violenza sessuale, omicidio ed altro. Per la prima volta, in tema d’immigrazione, viene contestato il reato di tortura, di recente introduzione.

Torture e violenze a profughi in Libia, 3 fermati

Il provvedimento è stato emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo ed è stato notificato ad un guineano e due egiziani che, al momento del fermo, si trovavano nell’hot-spot di Messina.

Gli indagati avrebbero trattenuto in un campo di prigionia libico decine di profughi, pronti a partire per l’Italia, rilasciandoli solo dopo il pagamento di un riscatto da parte delle loro famiglie. I migranti hanno raccontato di essere stati torturati, picchiati e di avere visto morire compagni di prigionia.

(ITALPRESS).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it