Aggiornato alle: 13:06

Sparatoria a Trieste, due fratelli uccidono due poliziotti in Questura

di Redazione

» Cronaca » Sparatoria a Trieste, due fratelli uccidono due poliziotti in Questura

Sparatoria a Trieste, due fratelli uccidono due poliziotti in Questura

| venerdì 04 Ottobre 2019 - 18:57
Sparatoria a Trieste, due fratelli uccidono due poliziotti in Questura

Pomeriggio di follia e sangue a Trieste a seguito di una sparatoria davanti alla Questura di Trieste. Due fratelli hanno esploso dei colpi contro due poliziotti, Pierluigi Rotta, agente scelto, di 34 anni, e Matteo De Menego, agente semplice, di 30 anni. Entrambi sono morti a causa delle ferite riportate. I due aggressori, uno dei quali risulta essere ferito, sono stati arrestati.

Secondo una prima ricostruzione della vicenda – riporta Ansa.it – un uomo responsabile di una rapina avvenuta questa mattina, sarebbe andato in Questura accompagnato dal fratello. A compiere il furto stamani Alejandro Augusto Stephan Meran, di 29 anni, di nazionalità dominicana. Subito dopo il colpo si pente e chiama il fratello, Carlysle Stephan Meran, di 32 anni, il quale avverte la polizia. Giungono sul posto una Volante con due agenti a bordo e un’auto della Squadra Mobile. I due fratelli salgono sulla prima vettura; l’altra li segue a distanza.

I quattro a bordo della Volante entrano in Questura. Alejandro, affetto da difficoltà psichiche, chiede di andare in bagno. Gli agenti lo accompagnano ma all’improvviso lui ingaggia una colluttazione: riesce a sfilare la pistola dalla fondina di un poliziotto e spara, probabilmente fino a scaricare completamente il caricatore. Il fratello Carlysle fugge nei sotterranei della Questura, Alejandro Augusto tenta la fuga disperata: esce dalla Questura, ferisce un piantone, tenta di entrare in un’auto della stessa polizia. Ma fuori ci sono gli agenti della Mobile, che intanto era sopraggiunta, che sparano, lo feriscono e lo immobilizzano.

Conte: “Tragedia che ferisce lo stadio”

“La morte dei due agenti di Polizia uccisi nella sparatoria davanti alla Questura di Trieste suscita grande dolore. Questa tragedia ferisce lo Stato. A nome mio e del Governo esprimo la commossa vicinanza ai familiari delle vittime e a tutto il corpo della Polizia di Stato”. Lo scrive, in un tweet, il premier Giuseppe Conte.

“Due poliziotti, due uomini dello Stato sono stati uccisi oggi a Trieste mentre facevano il loro lavoro, il loro dovere. Un abbraccio alle loro famiglie e ai loro colleghi e la mia vicinanza al collega ferito, a cui auguro di cuore una pronta guarigione. Vi sono vicina”. Così la Ministra Teresa Bellanova su twitter.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820