Aggiornato alle: 08:51

Bacche di Acai, ecco cosa sono questi “miracolosi” frutti dimagranti

di Rosanna Pasta

» Salute » Bacche di Acai, ecco cosa sono questi “miracolosi” frutti dimagranti

Bacche di Acai, ecco cosa sono questi “miracolosi” frutti dimagranti

| martedì 15 Ottobre 2019 - 15:32
Bacche di Acai, ecco cosa sono questi “miracolosi” frutti dimagranti

Le bacche di acai sono conosciute per il loro miracoloso potere dimagrante. Hanno tante proprietà benefiche, è vero, ma sono davvero così efficaci per perdere peso?

Cerchiamo di conoscere meglio questi piccoli frutti.

Bacche di Acai, ecco cosa sono

Le bacche di acai (nome scientifico Euterpe oleracea) sono piccoli frutti che nascono spontaneamente nella foresta amazzonica, nel cuore del Brasile, da un particolare tipo di palma.

Gli indigeni dell’Amazzonia utilizzano questi frutti da secoli. Generalmente li mangiano freschi appena colti o ne bevono il succo e questo permette di usufruire di tutti i loro benefici. Le bacche di Acai, però, marciscono molto facilmente per cui spesso vengono utilizzate per frullati, bibite o addirittura gelati.

Somigliano molto ai mirtilli neri selvatici e negli ultimi 10 anni hanno fatto molto parlare di sé per i poteri terapeutici e dimagranti che le hanno rese celebri nel mondo del web e delle vendite televisive.

Bacche di acai: caratteristiche nutritive

Le bacche di Acai sono molto utilizzate principalmente per due motivi. Per prima cosa hanno un elevatissimo potere antiossidante (dimostrato da studi scientifici) e, in secondo luogo, l’altissimo grado di deperibilità.

Quest’ultima caratteristica “impone” un impiego dei frutti in diverse varianti.

Le bacche di acai contengono alti livelli di proteine e fibre, più una buona quantità di vitamine, antocianine e antiossidanti, in concentrazione molto maggiore della maggior parte della frutta che conosciamo e consumiamo quotidianamente.

Nello specifico l’insieme di queste sostanze:

  • abbassa il colesterolo cattivo primo alleato delle malattie cardiache
  • rifornisce di antiossidanti migliorando la salute cellulare oltre a quella di pelle e capelli
  • rafforza il sistema immunitario
  • aiuta il sistema digestivo

Tutti questi elementi tendono quindi a mantenerci in uno stato di benessere naturale ed  aiutano anche il nostro corpo a non ammalarsi.

Utilizzi

Come abbiamo già detto, le bacche di Acai deperiscono molto presto. L’ideale sarebbe mangiarle fresche appena colte, come fanno molti indigeni in Amazzonia, ma esportarle è decisamente impossibile.

Così questo frutto deve essere reinventato per permettere a tutto il mondo di usufruire dei suoi benefici. Per questo motivo infatti, in Europa, possiamo trovarle per lo più essiccate o sotto forma di pillole da assumere quotidianamente.

Nei paesi occidentali, però, le bacche di acai stanno spopolando soprattutto per il loro asserito potere dimagrante. Sarà vero?

Sono davvero miracolose?

Sono molti i siti internet, le televendite e i cartelloni pubblicitari che parlano del potere dimagrante delle bacche di Acai, come se fossero miracolose.

Sembra infatti che siano sufficienti da sole a far perdere peso. Senza sacrifici, senza diete, senza controllo del cibo e senza attività fisica. Vi sembra possibile?

Le cose, infatti, sono ben diverse nella realtà. È vero che le bacche di Acai possono essere dei grandi alleati per chi sta seguendo una dieta ipocalorica dal momento che contengono grandi quantità di fibre che riducono il senso di fame e amminoacidi essenziali che accelerano il metabolismo favorendo il dimagrimento.

Non è vero che sono miracolose. Assumere questi frutti senza seguire una dieta equilibrata e senza svolgere alcuna attività fisica non farà sicuramente dimagrire.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it