Aggiornato alle: 22:36

Allerta meteo, arriva il ciclone “Super” | Meteoweb: “Sarà un uragano di prima categoria”

di Redazione

» Cronaca » Allerta meteo, arriva il ciclone “Super” | Meteoweb: “Sarà un uragano di prima categoria”

Allerta meteo, arriva il ciclone “Super” | Meteoweb: “Sarà un uragano di prima categoria”

| sabato 30 Novembre 2013 - 18:44
Allerta meteo, arriva il ciclone “Super” | Meteoweb: “Sarà un uragano di prima categoria”

Il tanto atteso “Super-Ciclone” sta arrivando sull’Italia meridionale. La Protezione civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello emesso nella giornata di ieri che indicava precipitazioni diffuse e persistenti su Calabria, Sicilia, Basilicata e Puglia. E avverte che da domani è in arrivo anche una significativa intensificazione dei venti su gran parte del Paese con diverse provenienze.

Il ciclone si sta formando in queste ore tra la Libia e il Mediterraneo, da dove risalirà il Canale di Sicilia e attraverserà la Sicilia entro domani, per poi portarsi sul Tirreno e infine in Sardegna. “Il passaggio di questo profondo ciclone che chiamiamo Super, in quanto è molto più intenso delle normali depressioni che attraversano l’Italia – spiega il sito Meteoweb.eu – provocherà sulle Regioni del Sud effetti di maltempo estremo pari a quelle di un uragano di prima categoria sulla scala Saffir-Simpson, con venti superiori ai 120km/h e piogge torrenziali su gran parte del meridione, ma anche nelle Regioni centrali tirreniche. È altissimo il rischio di nuovi eventi calamitosi a causa di forti piogge alluvionali che nelle prossime 36-48h colpiranno zone già duramente provate dal maltempo delle ultime settimane”.

Dalla mattina di domani, diffuse e persistenti precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Marche, Abruzzo, Molise e Campania. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sempre dalla mattinata di domani si prevedono venti di burrasca con rinforzi di burrasca forte su diverse regioni. I venti sono previsti dai quadranti orientali su Calabria, Basilicata, Puglia e Campania; nord-orientali su Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Lazio; settentrionali su Sardegna e Sicilia. Previste poi mareggiate lungo le coste esposte. Dal pomeriggio infine si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse anche a carattere di rovescio o temporale sulla Sardegna, specie sulle zone orientali.

I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Alla luce di queste previsioni, la Protezione civile ricorda alcuni comportamenti utili da seguire, per non trovarsi in situazioni di pericolo: evitare di usare l’automobile se non in casi di grave urgenza; evitare di transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua sopra ponti o passerelle; fare attenzione prima di percorrere sottopassaggi; evitare di recarsi o soffermarsi in ambienti come scantinati, piani bassi o garage, a forte rischio allagamento durante intensi scrosci di pioggia.

Il maltempo è stato la causa di un incidente mortale nell’Ennese in cui hanno perso la vita tre ragazze di Motta Sant’Anastasia, in provincia di Catania.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820