Aggiornato alle: 17:26

Rapina ed estorsione nell’Anconetano | Arrestato un gelese di 36 anni

di Redazione

» Cronaca » Rapina ed estorsione nell’Anconetano | Arrestato un gelese di 36 anni

Rapina ed estorsione nell’Anconetano | Arrestato un gelese di 36 anni

| venerdì 24 Gennaio 2014 - 12:42
Rapina ed estorsione nell’Anconetano | Arrestato un gelese di 36 anni

Antonio Giordanella, di 36 anni, di Gela (Caltanissetta), ma da anni residente in provincia di Ancona, ricercato dal 4 gennaio scorso perché deve scontare sette anni di reclusione per rapina ed estorsione in concorso – reati commessi nel 2007 a Castelfidardo (Ancona) – é stato arrestato ieri sera in un B&B di Pozzallo, in provincia di Ragusa, dai carabinieri della Compagnia di Modica in collaborazione con quelli della Compagnia di Osimo.

Un ordine di esecuzione per la carcerazione era stato emesso nei suoi confronti dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Ancona. I militari dell’Arma di Omiso, che hanno condotto le indagini sui reati, nei giorni scorsi avevano informato i colleghi della Compagnia Carabinieri di Modica della possibile presenza dell’uomo nel comune del Ragusano.

Dopo accertamenti ed indagini durate alcuni giorni i carabinieri della compagnia di Modica sono riusciti ad individuare l’uomo nella struttura ricettiva, la stessa nella quale il 16 gennaio scorso furono arrestati dai militari due extracomunitari nell’ambito di altra operazione contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo essere stato bloccato Giordanella é stato condotto in caserma, dove gli é stato notificato il provvedimento restrittivo, e poi rinchiuso nella casa circondariale di Ragusa.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it