Aggiornato alle: 07:45

Caso Cucchi, l’accusa del garante per i detenuti | “Fu picchiato prima di arrivare in tribunale”

di Redazione

» Cronaca » Caso Cucchi, l’accusa del garante per i detenuti | “Fu picchiato prima di arrivare in tribunale”

Caso Cucchi, l’accusa del garante per i detenuti | “Fu picchiato prima di arrivare in tribunale”

| lunedì 17 Novembre 2014 - 15:59
Caso Cucchi, l’accusa del garante per i detenuti | “Fu picchiato prima di arrivare in tribunale”

“Prima che Stefano Cucchi arrivasse in tribunale era già stato picchiato”: a sostenerlo è stato Angiolo Marroni, il garante dei detenuti del Lazio, a margine del convegno “Carcere: modello Lazio”.

“Sulla vicenda di Stefano Cucchi ci si è concentrati molto sul carcere –ha proseguito – ma poco sul fatto che il ragazzo spacciasse droga e che prima di arrivare a Regina Coeli è stato in custodia in tre caserme diverse. Nell’ultima è stato anche ricoverato, perché poi è arrivata la Croce rossa alle 4 del mattino, senza un medico, che gli ha toccato il polso e ha detto ‘tutto bene’”.

“Io ho sempre sostenuto che bisogna capire cosa sia successo prima che questo ragazzo arrivasse a piazzale Clodio – ha concluso – Prima che arrivasse in tribunale era, infatti, già stato picchiato e malmenato. Lui è stato nelle mani dei carabinieri dal pomeriggio fino alla mattina dopo, e prima ancora nel quartiere, dove aveva dei rapporti col mondo della droga. Ora, di tutto questo non ho visto analisi, esami, indagini: ho visto solo un accentuare l’attenzione sul carcere e sul tribunale”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it