Aggiornato alle: 19:32

In Danimarca si studia un antidoto per la dipendenza da cocaina

di Redazione

» Salute » In Danimarca si studia un antidoto per la dipendenza da cocaina

In Danimarca si studia un antidoto per la dipendenza da cocaina

| mercoledì 14 Gennaio 2015 - 13:07
In Danimarca si studia un antidoto per la dipendenza da cocaina

Tra i tanti effetti negativi indotti dalla cocaina c’è anche quello relativo alla capacità di indurre una fortissima dipendenza: i ricercatori della University of Copenhagen hanno pubblicato uno studio in cui viene spiegato in maniera dettagliata il meccanismo molecolare che sta alla base della dipendenza.

Nella ricerca, pubblicata sul Journal of Biological Chemistry, gli esperti spiegano che la dopamina, uno dei neuro trasmettitori maggiormente presenti a livello cerebrale, dopo essere stata rilasciata tra un neurone e l’altro, ovverosia le sinapsi, viene rimossa attraverso un trasportatore per essere “riciclata”.

Maggiore è il tempo di permanenza a livello delle sinapsi, più la persona si sente appagata. La cocaina agisce proprio sul meccanismo con cui i neuroni rimuovono la dopamina: il blocco di questo processo, infatti, scaturisce una forte dipendenza.

Gli scienziati danesi si stanno dunque concentrando sul meccanismo di trasporto alla dopamina all’interno dei neuroni: analizzando la proteina responsabile del trasporto, i ricercatori hanno individuato un’area in grado di cambiare continuamente la propria conformazione, che sembrerebbe il sito su cui agisce la cocaina.

L’obiettivo è ora quello di sintetizzare delle molecole, prive dell’effetto tossico della cocaina, che siano in grado di interferire con il trasporto della dopamina: “Più conosciamo in maniera dettagliata come avviene il legame della cocaina a livello delle sinapsi e più saremo in grado di sviluppare un antidoto – ha spiegato Claus Juul Loland, uno degli autori della ricerca – In questo senso il nostro studio ha contribuito a fare luce maggiormente sulla dipendenza da cocaina”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it