Aggiornato alle: 11:49

Mafia, sequestro di beni per 2,5 milioni | Colpito un imprenditore di Augusta

di Redazione

» Cronaca » Mafia, sequestro di beni per 2,5 milioni | Colpito un imprenditore di Augusta

Mafia, sequestro di beni per 2,5 milioni | Colpito un imprenditore di Augusta

| venerdì 17 Aprile 2015 - 08:13
Mafia, sequestro di beni per 2,5 milioni | Colpito un imprenditore di Augusta

Sequestro di beni per 2 milioni e mezzo a carico di Francesco Pasqua, imprenditore 55enne di Augusta, in provincia di Siracusa, operante nel settore del movimento terra e del trasporto merci conto terzi.

Il provvedimento, emesso dal tribunale di Siracusa, è eseguito dagli uomini della Direzione investigativa antimafia di Catania.

Nel 2014, Pasqua rimase coinvolto nella maxi inchiesta “Prato Verde” che aveva azzerato il gruppo criminale capeggiato dal boss Orazio Privitera, capo dei Carateddi, frangia più pericolosa del clan Cappello.

L’imprenditore fu scarcerato a seguito dell’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere per molti degli indagati da parte del Tribunale del Riesame.

Pasqua inoltre avrebbe aiutato il boss dei Carateddi durante la sua latitanza nel 2010.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it