Carpi – Udinese, le pagelle. Pasciuti, record italiano e nove in pagella

di Redazione

» Sport » Carpi – Udinese, le pagelle. Pasciuti, record italiano e nove in pagella

Carpi – Udinese, le pagelle. Pasciuti, record italiano e nove in pagella

| sabato 09 Gennaio 2016 - 16:54
Carpi – Udinese, le pagelle. Pasciuti, record italiano e nove in pagella

Ecco le pagelle dell’anticipo della 19esima giornata di Serie A tra Carpi e Udinese (clicca qui per leggere la cronaca).

CARPIBelec 6,5; Zaccardo 6,5, Romagnoli 6, Gagliolo 6, Letizia 6,5; Pasciuti 9, Cofie 6, Bianco 6,5 (dal 5′ s.t. Lasagna 7), Di Gaudio 6 (dal 20′ s.t. Crimi 6,5); Lollo 6,5; Mbakogu 6.

I MIGLIORI DEL CARPI:

Pasciuti: Segna un gol di testa di elevato tasso di difficoltà ed è il gol che mette il Carpi in discesa. Per Pasciuti è il primo gol in serie A e gli vale un record incredibile: è il primo calciatore italiano che ha segnato, con la stessa maglia, almeno un gol dalla serie A alla serie D. Onore a questa bandiera del Carpi (in Emilia dal dicembre 2009): un giorno così si festeggia con un bel nove in pagella.

Lasagna: Il suo assist per Lollo vale moltissimo ma l’attaccante entra in modo decisivo nella gara, è sempre pericoloso specie sugli spazi ampi che si aprono nell’ultimo quarto di partita. Sfiora un gol nel finale.

Bianco: Serve l’assist a Pasciuti, gioca molti palloni, è sempre dentro la partita con personalità. Esce a inizio di ripresa per problemi fisici.

I PEGGIORI DEL CARPI

Nessuna insufficienza nel Carpi.

UDINESEKarnezis 7; Piris 5,5, Danilo 5,5, Felipe 5; Widmer 5,5 (dal 17′ s.t. Zapata 7), Badu 5,5, Lodi 5,5, Fernandes 4 (dal 37′ s.t. Marquinho s.v.), Adnan 5; Perica 4 (dal 7′ s.t. Di Natale 5), Thereau 5,5. 

I MIGLIORI DELL’UDINESE:

Karnezis: Nel primo tempo salva di piede su Zaccardo, nella ripresa compie un miracolo su Lasagna. Incolpevole sui gol. Non è lui il responsabile di una brutta Udinese.

Zapata: Entra nell’ultima mezz’ora, ha voglia e si vede: trasforma in gol una palla sporca ed è sempre molto mobile in area.

I PEGGIORI DELL’UDINESE:

Bruno Fernandes: Per tutto il primo tempo spreca il suo talento corricchiando per il campo a uno all’ora, nascondendosi, senza mai incidere sulla gara. Un po’ meglio nella ripresa.

Perica: Impalpabile, mai pericoloso in attacco, mai utile in nessun contesto. Di Natale con una gamba sola è ancora più utile.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820