Aggiornato alle: 14:47

Nucleare, oggi la revoca delle sanzioni all’Iran | Scambio di prigionieri con gli Usa

di Redazione

» Cronaca » Nucleare, oggi la revoca delle sanzioni all’Iran | Scambio di prigionieri con gli Usa

Nucleare, oggi la revoca delle sanzioni all’Iran | Scambio di prigionieri con gli Usa

| sabato 16 Gennaio 2016 - 16:46
Nucleare, oggi la revoca delle sanzioni all’Iran | Scambio di prigionieri con gli Usa

“Le oppressive sanzioni imposte contro l’Iran saranno annullate oggi“: lo ha fatto sapere Mohammad Javad Zarif il ministro degli esteri iraniano parlando con la televisione di Teheran. L’accordo reggerà, ha aggiunto il ministro, e nessuno  “permetterà che il risultato di questi colloqui vada sprecato”.

Il segretario di stato americano John Kerry si recherà oggi a Vienna per incontrare il suo collega iraniano Javad Zarif e Federica Mogherini per la Ue. Lo ha annunciato il dipartimento di stato con un tweet aggiungendo che sarà esaminato il piano di azione sull’accordo nucleare.

L’ “implementation day” per lo storico accordo sul nucleare iraniano è atteso nel weekend, forse già oggi, come lasciano trapelare varie fonti diplomatiche e come fa capire anche il capo della diplomazia Ue, Federica Mogherini.

Ma la vicenda non è del tutto risolta. Dal canto suo Washington avvisa: non sospenderemo le sanzioni economiche a Teheran finché l’Aiea (l’Agenzia Onu per l’energia nucleare) non avrà verificato in modo indipendente che siano stati completati tutti i passi previsti dall’intesa raggiunta lo scorso luglio tra l’Iran e il gruppo di negoziatori internazionali, il cosiddetto ‘5+1’ (Usa, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania).

I moniti di Washington suonano più come un un tentativo di rassicurare l’opinione pubblica americana. Del resto Obama ha difeso anche nel suo recente discorso sullo stato dell’Unione l’accordo sul nucleare iraniano (“ha evitato un’altra guerra”), che dovrebbe restare una dei suoi pochi successi di politica estera. E la recente liberazione lampo dei dieci marinai americani catturati dai pasdaran dopo lo sconfinamento nel Golfo Persico, sembra essere un elemento a sostegno della nuova stagione diplomatica tra Washington e Teheran dopo decenni di gelo.

Gli Usa libereranno sette iraniani detenuti nelle carceri statunitensi nello ‘scambio di prigionieri’ con Teheran. L’accordo, secondo fonti iraniane rimbalzate sui media Usa, prevede anche che gli Usa rinuncino all’estradizione di 14 iraniani accusati di aver acquistato armi dagli Usa a favore di Teheran.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it