Aggiornato alle: 19:01

Frosinone – Atalanta, le pagelle: Gori un lottattore, Kurtic evanescente

di Redazione

» Sport » Frosinone – Atalanta, le pagelle: Gori un lottattore, Kurtic evanescente

Frosinone – Atalanta, le pagelle: Gori un lottattore, Kurtic evanescente

| sabato 23 Gennaio 2016 - 19:53
Frosinone – Atalanta, le pagelle: Gori un lottattore, Kurtic evanescente

Ecco le pagelle dell’anticipo della 21esima giornata di Serie A tra Atalanta e Inter (clicca qui per leggere la cronaca).

FROSINONE: Leali 6; M. Ciofani 6, Ajeti 5.5, Blanchard 5.5, Pavlovic 6; Chibsah 6.5 (42′ s.t. Kragl 6), Gori 6.5, Sammarco 6; Paganini 5.5 (19′ s.t. Soddimo 6), D. Ciofani 6 (32′ s.t. Longo 5.5), Dionisi 5. All.: Stellone.

I MIGLIORI DEL FROSINONE

Gori: Tra i più in mostra nel pressing di tutto il Frosinone, ben eseguito per tutta la partita. Gori in particolare aggiunge tanti palloni recuperati e contrasti vinti (anche con mestiere).

Chibsah: Buona la sua presenza a centrocampo, che costringe l’Atalanta a manovrare sulla fascia (anch’essa ben presidiata da Pavlovic e M. Ciofani). Si propone in avanti e cerca anche la conclusione. Cala nel secondo tempo.

I PEGGIORI DEL FROSINONE

Dionisi: Incredibile il gol divorato, completamente solo in area. Lotta e fa a sportellate con Toloi, che però riesce a limitarlo. Quell’occasione pesa tanto sul risultato e sulla sua prestazione, comunque sottotono nel ruolo di ala sinistra.

——-

ATALANTA: Sportiello 6; Toloi 6, Masiello 6, Cherubin 6; Raimondi 5 (33′ s.t. Conti), Migliaccio 6.5, De Roon 6, Kurtic 5, Dramé 5.5; A. Gomez 6 (47′ s.t. Diamanti), Monachello 5.5 (29′ s.t. Denis 6). All.: Reja.

I MIGLIORI DELL’ATALANTA

Migliaccio: Il suo rientro da titolare è un saggio di grinta e personalità a centrocampo. Di testa le prende tutte e quando il Frosinone lo “battezza”, lui piazza anche alcuni buoni cross.

Gomez: L’Atalanta stenta a costruire gioco e lui cerca di dare una mano scendendo a centrocampo. Stenta a trovare la posizione e finisce per essere poco lucido, ma davanti è spesso da solo.

I PEGGIORI DELL’ATALANTA

Raimondi: partita molto ruvida, risponde costantemente agli interventi duri. Peccato che non spinga quasi per niente: Pavlovic lo tiene a bada e l’ex Palermo si limita quasi sempre a dare palla indietro.

Kurtic: Una rovesciata splendida, fuori di poco; per il resto il nulla. Perde tanti palloni, commette errori e non incide per nulla nella costruzione della manovra.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it