Aggiornato alle: 21:02

Le pagelle di Atalanta – Empoli: Mchedlidze, è ‘magic moment’. Kessié-D’Alessandro gli uomini della provvidenza

di Redazione

» Sport » Le pagelle di Atalanta – Empoli: Mchedlidze, è ‘magic moment’. Kessié-D’Alessandro gli uomini della provvidenza

Le pagelle di Atalanta – Empoli: Mchedlidze, è ‘magic moment’. Kessié-D’Alessandro gli uomini della provvidenza

| martedì 20 Dicembre 2016 - 22:43
Le pagelle di Atalanta – Empoli: Mchedlidze, è ‘magic moment’. Kessié-D’Alessandro gli uomini della provvidenza

Ecco le pagelle di Atalanta – Empoli (clicca qui per leggere la cronaca), anticipo della 18esima giornata di Serie A.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello 6; Masiello 6, Toloi 6, Zukanovic 6; Conti 6,5 (dal 12′ s.t. D’Alessandro 7,5), Gagliardini 6,5, Freuler 6, Spinazzola 6,5; Kurtic 5,5 (dal 1′ s.t. Kessié 8); Gomez 7, Petagna 5 (dal 27′ s.t. Pesic s.v.). All.: Gasperini.

I MIGLIORI DELL’ATALANTA:

Kessié: Ancora una volta la differenza la fa lui nell’Atalanta, subentrando nella ripresa e togliendo le castagne dal fuoco con il gol che annulla il vantaggio degli ospiti; non ‘contento’, entra di prepotenza anche nell’azione che porta al gol vittoria di D’Alessandro.

D’Alessandro: Più che mai uomo della provvidenza. Anche lui come Kessié entra e fa gol: una rete da vero rapinatore d’area la sua, che per i bergamaschivale il ritorno alla vittoria dopo 3 giornate di astinenza.

Gomez: Una volta partito in velocità diventa praticamente inarrestabile; ogni volta che punta l’avversario sembra quasi dirgli: “prova a prendermi!”; e quasi sempre poi la spunta proprio il ‘Papu’. Suo l’assist a Kessié per il gol del pari.

I PEGGIORI DELL’ATALANTA:

Petagna: Fa tutto bene nella preparazione dell’azione offensiva, ma paradossalmente quando entra in area sembra mancargli la stessa cattiveria che invece dimostra di avere fuori: il risultato sono pochissimi tiri, quasi nessuno insidioso.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 5,5; Cosic 5,5, Bellusci 5, Costa s.v. (dal 17′ p.t. Veseli 5,5), Dimarco 7; Tello 5,5, Diousse 5,5, Buchel 5,5; Croce 6; Marilungo 4 (dal 22′ s.t. Pucciarelli 5,5), Mchedlidze 7,5 (dal 28′ s.t. Gilardino s.v.). All.: Martusciello.

I MIGLIORI DELL’EMPOLI:

Mchedlidze: Conferma il suo ottimo momento di forma: terzo gol in due partite per il georgiano, una media mica male per uno che nelle gerarchie era partito praticamente da ultima scelta del roster offensivo a disposizione di Martusciello.

Dimarco: Mancino sensibilissimo, ce lo fa ammirare in occasione della punizione con cui riesce a trovare alla perfezione in area Mchedlidze per il gol del vantaggio empolese.

I PEGGIORI DELL’EMPOLI:

Marilungo: Parte discretamente, conquistando subito una buona punizione in zona d’attacco, poi con il passare dei minuti si spegne fino a scomparire completamente: non si ricordano né suoi tiri né tantomeno azioni importanti dalle parti di Sportiello.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it