Aggiornato alle: 19:17

Aosta, ai domiciliari il procuratore aggiunto |Induzione indebita a dare o promettere utilità

di Redazione

» Cronaca » Aosta, ai domiciliari il procuratore aggiunto |Induzione indebita a dare o promettere utilità

Aosta, ai domiciliari il procuratore aggiunto |Induzione indebita a dare o promettere utilità

| lunedì 30 Gennaio 2017 - 20:52
Aosta, ai domiciliari il procuratore aggiunto |Induzione indebita a dare o promettere utilità

Pasquale Longarini,  procuratore capo della Repubblica di Aosta facente funzioni, è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta della procura della Repubblica milanese, competente sulla magistratura aostana, e condotta dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Milano.

Il reato contestato è induzione indebita a dare o promettere utilità (articolo 319 quater del codice penale). Il magistrato è stato posto ai domiciliari.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it