Aggiornato alle: 18:49

Tennis, Coppa Davis: Italia ancora viva. Seppi e Bolelli battono il Belgio nel doppio: sfida sul 2-1

di Andrea Zito

» Altri Sport » Tennis, Coppa Davis: Italia ancora viva. Seppi e Bolelli battono il Belgio nel doppio: sfida sul 2-1

Tennis, Coppa Davis: Italia ancora viva. Seppi e Bolelli battono il Belgio nel doppio: sfida sul 2-1

| sabato 08 Aprile 2017 - 19:07
Tennis, Coppa Davis: Italia ancora viva. Seppi e Bolelli battono il Belgio nel doppio: sfida sul 2-1

Non è ancora finita. L’Italia vince all’ultimo respiro il doppio valido per i quarti di finale di Coppa Davis, accorciando le distanze sul 2-1: la coppia Bolelli – Seppi rimonta, spreca un break nel quinto, ma annulla un match point e batte la coppia belga Bemelmans – De Loore per 3 set a 2 (4-6 6-3 6-4 3-6 7-6) e si regala la possibilità di giocarsi ancora l’accesso alle semifinali nei singolari della domenica (dove prima di tutto però Lorenzi dovrà centrare l’impresa contro David Goffin).

>I RISULTATI DEI SINGOLARI DEL VENERDÌ

Un avvio contratto al servizio per gli azzurri, che però recuperano il break dal 3-1, annullano altre tre palle del contro break nel settimo gioco per poi cedere ancora la battuta nel nono gioco. Nel secondo set invece la reazione, con l’Italia che perde solo 6 punti al servizio (concentrati tutti nel quinto e settimo gioco, in cui l’Italia ha annullato 2 palle del controbreak ai belgi).

Nel terzo set si viaggia all’insegna dell’equilibrio: il Belgio non sfrutta due palle break, l’Italia fallisce 2 occasioni ma alla terza strappa la battuta grazie al doppio fallo di Bemelmans e allunga nel punteggio tenendo il servizio a zero nei due turni successivi. Seppi serve per il set, il Belgio annulla 6 set point e spreca una buona occasione per andare a palla break e l’Italia alla fine chiude il parziale e completa il sorpasso.

Nel quarto set, le percentuali di prime in campo degli azzurri sono ancora molto alte, mentre i belgi vengono trascinati ai vantaggi per 2 turni di battuta consecutivi. Poi il crollo (parziale di 12 punti a 2): Nell’ottavo gioco l’Italia perde il servizio a zero, poi de Loore pareggia i conti e trascina la sfida al set decisivo.

Nel parziale decisivo, è l’Italia a fronteggiare per prima palla break: nel quinto gioco il Belgio si procura tre chance, ma vengono tutte annullate dagli azzurri che approfittano di un paio di errori per tenere vivo il confronto. Nel game successivo, allora, Bolelli sale in cattedra e porta in dote all’Italia 2 palle break, che Seppi alla prima occasione concretizza.

Nel settimo gioco gli azzurri si procurano la possibilità di servire per il match, ma l’Italia cerca subito di chiudere i conti in risposta sul 5-2 (con il Belgio che rimonta dallo 0-30); poi sul 5-3 si serve per il match: il Belgio aggredisce in risposta, Seppi sbaglia e i padroni di casa hanno a disposizione una palla break che Bolelli annulla. Ma i belgi hanno un’altra chance e stavolta sbaglia con il dritto: break Belgio, che poi pareggia sul 5-5; per l’Italia è tutto da rifare.

L’Italia si porta a 2 punti dal match sullo 0-30 in risposta sul 5-6, ma anche stavolta il Belgio sventa la minaccia e trascina il match al tiebreak decisivo del set decisivo: Bolelli trova il primo minibreak in risposta sul 3-3, ma i padroni di casa lo annullano subito grazie ad un nastro favorevole. Seppi annulla un match point con il servizio e al cambio campo porta all’Italia il suo primo match point dell’incontro: Bolelli chiude con la volee. L’Italia è ancora viva.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820