Il surfista palermitano Marco Casagrande

Albaria, fin dagli anni ’80, propone un grandioso appuntamento nazionale con le tavole a vela. Si tratta della regata nazionale della classe windsurfer. Quest’anno, poi, sarà ospitata da un teatro d’eccezione: gli atleti cavalcheranno le onde del golfo di Mondello. In acqua, andranno un centinaio di atleti, compresi quelli del campionato zonale delle altre classi di tavole, Rs:x e Techno293

Il Windsurf fuori pericolo sarà celebrato nel golfo di Mondello

A Mondello, atleti e appassionati potranno sorridere. Il pericolo di un windsurf fuori dalle Olimpiadi è stato scongiurato. L’appuntamento, dunque, risulta ancora più significativo, alla luce dei timori che Parigi2024 ha finalmente spazzato via. Il World Sailing, infatti, avrebbe impedito la cancellazione del windsurf dal programma olimpico già alla riunione tenutasi nei giorni scorsi, anche se l’ultima parola sarà emessa a novembre e spetterà al Council.

Sabato e domenica, dunque, lo spettacolo torna nel golfo di Mondello, dove i windsurfer si ritroveranno per la terza tappa dell’Albaria dopo Livorno e Sant’Elpidio. La manifestazione si inserisce sulla falsa riga del 43° Italian Open, organizzato dall’Albaria nel settembre 2017. In quell’occasione, trionfavano due grandi emblemi dell’Albaria, Marco Casagrande (che vinceva tra i medio-leggeri) e Riccardo Giordano, salito sul gradino più alto del podio nella categoria pesanti.

50 anni di windsurf: la festa e lo spettacolo promessi a Mondello dall’Albaria

“A Mondello festeggeremo la ricorrenza del cinquantenario del windsurf”, spiega il direttore sportivo Baglione, annunciando il party ufficiale che si terrà a Cagliari a giugno. Baglione spera di poter vedere nelle acque palermitane tutti i migliori esponenti italiani della tavola. Tra questi, ci conta, ci saranno Andrea Marchesi, Paolo Barozzi, Alessandro Torzoni. Si spera, certamente, in un grande risultato tra i surfisti di casa, a cominciare – è chiaro – da Marco Casagrande. “Sarà un evento propedeutico al ritorno del World Festival che per alcuni decenni ha dato lustro allo sport siciliano, rilanciando a livello internazionale l’immagine di Mondello e della Sicilia”, prosegue Baglione, augurandosi un ritorno a quella competizione che entusiasmava il mondo delle tavole a vela.

Insomma, a quelli che sabato e domenica si ritroveranno a Mondello, l’Albaria promette spettacolo.