Aggiornato alle: 10:38

Sindrome di Robinow, nel Dna dei bulldog il segreto

di Redazione

» Salute » Sindrome di Robinow, nel Dna dei bulldog il segreto

Sindrome di Robinow, nel Dna dei bulldog il segreto

| venerdì 04 Gennaio 2019 - 18:48
Sindrome di Robinow, nel Dna dei bulldog il segreto

Una rara malattia genetica dell’uomo connessa all’aspetto dei bulldog. I cani dal tipico muso schiacciato e gli occhi distanziati tra loro presentano nel loro Dna un tratto comune a chi è affetto dalla Sindrome di Robinow.
A scoprirlo uno studio dell’Università della California Davis pubblicato su Plos Genetics.

I ricercatori hanno confrontato i Dna di oltre 100 cani, di cui dieci di razze dalla coda ritorta come i bulldog, i bulldog francesi e i Boston Terrier, caratteristica dovuta alla mancanza delle ultime tre vertebre, e con le altre caratteristiche somatiche.

Dall’analisi è emerso che una mutazione in un singolo gene, chiamato DVL2, era presente nel Dna di tutte le razze, ed è responsabile dei tratti somatici. La stessa variante genetica, si legge nello studio, è alla base della Sindrome di Robinow, una malattia rara che tra i sintomi manifesta anche problemi alla spina dorsale.

Foto da Pixabay

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it