Aggiornato alle: 20:44

Bici contromano, skate, divieto di fumo alla guida: tutte le novità del codice stradale

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Bici contromano, skate, divieto di fumo alla guida: tutte le novità del codice stradale

Bici contromano, skate, divieto di fumo alla guida: tutte le novità del codice stradale

| martedì 12 Febbraio 2019 - 09:30
Bici contromano, skate, divieto di fumo alla guida: tutte le novità del codice stradale

Sono tante le novità del Codice della strada, in discussione in Commissione Trasporti alla Camera. Dopo il via libera al contromano per le biciclette, l’aumento a 150 Km/h in autostrada, arriva un’altra norma che fa parlare. Sembra infatti che la proposta di legge presentata da Lega e 5Stelle preveda anche il divieto di fumare sigarette in auto, anche non in presenza di minori o donne in gravidanza. Tra le altre proposte anche la categorizzazione come velocipedi dei mezzi di micro mobilità elettrica di piccola taglia e i cosiddetti “parcheggi rosa“, riservati alle donne in gravidanza o con figli di età inferiore ad un anno.

Bici contromano, skate, divieto di fumo alla guida: tutte le novità del codice stradale

Ok a bici contromano. Nei giorni scorsi si era già discussa la possibilità per le biciclette di percorrere tratti di strada in contromano all’interno dei centri abitati in cui non si superino i 30 km/h. Questa proposta aveva destato qualche preoccupazione. La stessa Asaps, l’Associazione sostenitori e amici della polizia stradale, mette le mani avanti. “Bisognerebbe sperimentare e monitorare con molta attenzione – sottolinea il presidente dell’Asaps Giordano Biserni, all’Adnkronos -, la questione merita molta prudenza”. Secondo Biserni è infatti giusto riflettere sul ‘dove’ l’eventuale norma venga avviata, “perché il rischio che aumenti l’incedintalità non è escluso”. E ancora: “Nei Paesi nordici, dove è più diffuso l’uso della bicicletta, vengono fatti osservare i limiti di velocità, gli automobilisti si fermano con l’arancione, bisogna vedere invece nella nostra realtà cosa accadrebbe considerando il contesto di ogni centro: illuminazione, fondo stradale, viali pianeggianti o meno. I rischi potrebbero aumentare”. Qualora la proposta di legge venisse approvata, “l’autorizzazione al contromano sarà concessa dai sindaci, che dovranno avere una ottima conoscenza dei black-point cittadini, luoghi dove avviene il maggior numero di incidenti con il coinvolgimento dei ciclisti, proprio sulle strade autorizzate da questa eventuale novità”, conclude Biserni.

Velocità di 150 Km/h in autostrada. La nuova proposta di legge prevede un aumento dei limiti di velocità a 150 km/h sulle autostrade a tre corsie. Anche su questo punto si è espresso il presidente dell’Asaps, che ritiene la misura “assurda e popolare, può solo attrarre consensi e nient’altro”. “È una misura in controtendenza con i restringimenti dei limiti di velocità – spiega Biserni -, specie sulle statali, che si stanno effettuando in Europa. Saremmo infatti l’unico paese al mondo ad aumentare i limiti sulla rete autostradale. Si pensi ai danni che ne deriverebbero: inquinamento, maggiori consumi, e nessun guadagno anche in termini di tempo. Perché il rischio è camminare più forte per fermarci più spesso, visto che è plausibile pensare a più incidenti nelle strade”.

Stop alle sigarette durante la guida. Se già era previsto il divieto di fumare sigarette in auto alla presenza di minori o di donne in gravidanza, adesso lo stop diventa più fermo: secondo la proposta di riforma del Codice della strada, non si potrà fumare in auto durante la guida, anche in assenza di bambini o donne in gravidanza.

Ok a hoverboard e skate. I mezzi che si possono inserire nella categoria di micro mobilità elettrica, come monopattini, skate, segway e hoverboard, nella proposta di riforma del Codice della strada, entrano a far parte della famiglia dei velocipedi.

Stop a dispositivi mobili alla guida. Durante la guida è severamente vietato l’utilizzo di dispositivi mobili. Questa norma era già prevista ma con la nuova proposta di legge, chi non la rispetta andrà incontro a sanzioni molto più aspre.

Stop alle carrozze trainate a cavalli. Nella nuova proposta di legge sul codice della strada viene vietata la circolazione di carrozze trainate a cavalli. Concesso invece l’utilizzo di slitte, destinate al servizio di piazza.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it