Aggiornato alle: 19:33

Decretone, via libera dal Senato con 149 “sì”: il testo passa alla Camera

di Redazione

» Cronaca » Decretone, via libera dal Senato con 149 “sì”: il testo passa alla Camera

Decretone, via libera dal Senato con 149 “sì”: il testo passa alla Camera

| mercoledì 27 Febbraio 2019 - 11:29
Decretone, via libera dal Senato con 149 “sì”: il testo passa alla Camera

Il Senato ha dato il suo via libera al Decretone con 149 “sì”. Il provvedimento contenente “reddito di cittadinanza” e “quota 100“, misure bandiera del governo giallo-verde, passa adesso all’esame della Camera. I “no” sono stati 110, gli astenuti 4.

“Sono molto, molto soddisfatto” ha commentato il vice premier Luigi Di Maio ai giornalisti incrociati dopo il via libera di palazzo Madama.

Non sono mancate le bagarre in Aula del Senato. Nel corso del suo intervento sul decretone, Paola Taverna (vicepresidente del Senato, appartenente al M5s), ha più volte attaccato il Partito democratico, a partire dall’ “elemosina” degli 80 euro, difendendo invece a spada tratta il reddito di cittadinanza.

Il Pd non è rimasto a guardare e ha alzato la voce, costringendo il presidente, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ad intervenire per ripristinare l’ordine in Aula. “Si limiti a fare una dichiarazione di voto tranquilla”, ha esortato Casellati rivolgendosi alla vecepresidente pentastellata. “È quello che sto facendo – ha replicato Taverna -, se l’atteggiamento disordinato del Pd me lo permettesse”. “Il folklore non appartiene all’Aula del Senato ma soltanto alle piazze”, ha ammonito quindi Elisabetta Casellati riprendendo i lavori d’Aula sul decretone qualche minuto dopo la sospensione per i gillet blu indossati da Forza Italia in segno di protesta.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it