Aggiornato alle: 00:56

Pamela Prati, stop al film sull’affaire Prati-Caltagirone

di Redazione

» Gossip » Pamela Prati, stop al film sull’affaire Prati-Caltagirone

Pamela Prati, stop al film sull’affaire Prati-Caltagirone

| sabato 20 Luglio 2019 - 14:23
Pamela Prati, stop al film sull’affaire Prati-Caltagirone

Era tutto pronto per il film sull’affaire Prati-Caltagirone ma il cortometraggio non verrà proiettato. “Mark Caltagirone, una storia italiana” (questo il titolo), per la regia di Gianni Ippoliti, doveva essere proiettato in anteprima il 26 luglio al Festival del Cinema di Maratea. A fermare tutto è stata la stessa showgirl.

Pamela Prati, stop al film sull’affaire Prati-Caltagirone

La showgirl però ha prontamente fermato tutto tramite i suoi legali, diffidando l’organizzazione delle Giornate del Cinema Lucano a proiettare il corto di circa due minuti e mezzo ”perché – spiega Ippoliti all’Adnkronossecondo gli avvocati della Prati si preannuncia altamente lesivo per la showgirl e quindi potrebbe danneggiarla”.

Così gli organizzatori della manifestazione hanno deciso che il film sul Prati Gate non verrà proiettato.

L’amarezza di Gianni Ippoliti

Gianni Ippoliti, che di questo corto è il regista, non ha potuto nascondere la sua amarezza di fronte alla scelta della showgirl.

“Capisco che avrebbe voluto fare prima il film Pamela – ironizza il conduttore e giornalista – ma avrebbe potuto vederlo prima o farmi una telefonata, visto che le ho anche salvato la vita una volta, quando ebbe una congestione in macchina. Era il 1991 e stavamo andando a Rio Del Garda per la presentazione dei palinsesti Rai. Io sono pranoterapeuta e lei aveva dei fortissimi dolori allo stomaco così io le appoggiai una mano e Pamela si sentì subito meglio”. Poi, rivolgendosi alla showgirl, Ippoliti dice: ”La prossima volta non ti salverò, te la vedrai da sola’‘.

Il film sul Prati Gate

La scelta del film sembrava una naturale conseguenza dopo che il caso delle nozze fake tra tra Pamela Prati e (l’inesistente) Mark Caltagirone ha tenuto banco in tutti i canali di gossip negli ultimi mesi.

“Dopo mesi che si è parlato di questa storia, con la fine dei palinsesti invernali, gli italiani sono stati lasciati ‘scoperti’ e ‘in sospeso’ – dice -, la tv va in vacanza e noi invece abbiamo fatto un corto, un fanta-thriller ispirato a Ionescu e quindi al teatro dell’assurdo”.

A diffondere la notizia era stato il giornale di gossip Novella 2000.  Non è un vero e proprio film. Per la precisione, infatti, si tratta di un corto. Come riferisce lo stesso Gianni Ippoliti a Novella 2000, la pellicola nasce dall’esigenza di soddisfare il pubblico ora che la trasmissione di Barbara D’Urso, che ha trattato la storia finora, è in pausa estiva. In effetti, nella pellicola ci sarà posto anche per la conduttrice, interpretata da Elisa Bartolotti.

Ad interpretare Pamela Prati è l’attrice emergente Fabiana Latini e a vestire i panni di Mark Caltagirone, che avrà finalmente un volto, sarà Massimo Di Carlo. E sulla trama il regista rivela: “Nella mia pellicola Mark Caltagirone esiste e si vuole sposare.. ma non dirò altro”, conclude.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it