Aggiornato alle: 20:55

Poliziotti uccisi a Trieste, a Palermo un corteo per le forze dell’ordine

di Redazione

» Cronaca » Poliziotti uccisi a Trieste, a Palermo un corteo per le forze dell’ordine

Poliziotti uccisi a Trieste, a Palermo un corteo per le forze dell’ordine

| mercoledì 09 Ottobre 2019 - 09:13
Poliziotti uccisi a Trieste, a Palermo un corteo per le forze dell’ordine

Si terrà venerdì 11 ottobre alle 16 il corteo spontaneo organizzato e ideato da Marcella Chirchio, operatrice televisiva, per manifestare vicinanza a tutte le forze dell’ordine dopo i fatti di Trieste e unirsi al dolore dei familiari delle vittime.

I due poliziotti, Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, 31 e 34 anni, sono stati uccisi in una sparatoria che si è svolta pochi minuti prima delle 17 del 4 ottobre davanti alla Questura di Trieste.

Poliziotti uccisi a Trieste, a Palermo un corteo per le forze dell’ordine

Due fratelli hanno esploso dei colpi contro due poliziotti, Pierluigi Rotta, agente scelto, di 34 anni, e Matteo Demenego, agente semplice, di 30 anni. Entrambi sono morti a causa delle ferite riportate. I due aggressori, uno dei quali risulta essere ferito, sono stati arrestati.

Palermo li vuole ricordare con un corteo, venerdì 11 ottobre. Da piazza Verdi si sosterà dinanzi alla Caserma Carini, sede del Comando provinciale dei carabinieri dove verrà consegnato un omaggio floreale al comandante provinciale. La tappa successiva sarà il Comando dei vigili del fuoco di via Sgarlata per poi tornare in via Maqueda.

Il corteo percorrerà via Vittorio Emanuele fino alla questura dove è previsto omaggio floreale al questore. Seguirà il minuto di silenzio. Obiettivo è manifestare riconoscenza a tutti coloro che quotidianamente svolgono il loro dovere garantendo la sicurezza e la tutela dei diritti della comunità.

Un fatto che ha sconvolto l’Italia

Un fatto che ha sconvolto l’Italia intera. Due poliziotti brutalmente uccisi e strappati ai loro cari. Sono state numerose, in questi giorni, le manifestazioni di affetto nei confronti delle famiglie e delle Forze dell’ordine, private di due collaboratori.

La polizia ha pubblicato su Twitter un video commemorativo. “Poliziotti, grandi amici, insieme per la sicurezza e la serenità dei cittadini di Trieste. Un’eredità di entusiasmo e responsabilità. Matteo e Pierluigi, voi ci sarete per sempre“.

Così i compagni hanno ricordato Matteo e Pierluigi. “C’è la Volante 2 questa notte, è tutto a posto. Dormite sonni tranquilli” dicono i due agenti nel video e in sottofondo si sentono le note della canzone di Alan Sorrenti “Figli delle Stelle”.

Anche il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha voluto dedicare un tributo ai due militari nel corso del suo discorso alla cerimonia per l’anniversario dei 180 anni della linea ferroviaria Napoli-Portici. Le sue parole commemorative sono state interrotte da un lungo applauso di commozione.

“Questo applauso di affetto – ha ripreso quindi il Presidente della Repubblica – di riconoscenza e dolore esprime il sentimento di tutti. Sono queste le persone che sviluppano il nostro Paese e contribuiscono alla vita della nostra società”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it