Terrorismo, kosovaro espulso da Udine | Aveva maturato convinzioni jihadiste

di Redazione

» Cronaca » Terrorismo, kosovaro espulso da Udine | Aveva maturato convinzioni jihadiste

Terrorismo, kosovaro espulso da Udine | Aveva maturato convinzioni jihadiste

| sabato 08 Agosto 2015 - 10:03
Terrorismo, kosovaro espulso da Udine | Aveva maturato convinzioni jihadiste

Stretta sul terrorismo. Un cittadino kosovaro di 31 anni, Mevait Kokora, in Italia dal 2001 con un regolare permesso, è stato espulso per 10 anni da Udine per motivi di ordine e sicurezza pubblica. Il 31enne non si era inserito nel tessuto sociale e aveva abbracciato l’ideologia jihadista, intessendo rapporti con altri fondamentalisti.

Secondo quanto accertato, Kokora avrebbe aumentato le proprie convinzioni integraliste negli anni sotto l’influenza di alcune guide spirituali fondamentaliste balcaniche. L’uomo avrebbe anche partecipato a un campo di addestramento in Turchia, propedeutico a una successiva partenza per andare a combattere in Siria.

In Italia avrebbe condotto azioni di proselitismo per reclutare combattenti, anche nelle moschee friulane. Rintracciato durante un controllo nei pressi di un luogo di culto islamico di Udine, è stato accompagnato a Venezia da dove è stato imbarcato su un volo per il Kosovo.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820