Aggiornato alle: 08:42

Cassazione: il capo non può guardare nei pc dei dipendenti

PALERMO, 2 AGOSTO 2013 – Il datore di lavoro non può esaminare il computer di un proprio dipendente per accertare eventuali violazioni disciplinari. Lo ha sancito la Cassazione rigettando il ricorso di una casa di cura siciliana che voleva utilizzare contro l’addetto all’accettazione della struttura i dati del suo stesso pc.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it