Aggiornato alle: 00:40

Milan-Catania 1-0, Montolivo piega gli etnei. La salvezza adesso dista 8 punti

di Gualtiero Sanfilippo

» Sport » Milan-Catania 1-0, Montolivo piega gli etnei. La salvezza adesso dista 8 punti

Milan-Catania 1-0, Montolivo piega gli etnei. La salvezza adesso dista 8 punti

| domenica 13 Aprile 2014 - 22:45
Milan-Catania 1-0, Montolivo piega gli etnei. La salvezza adesso dista 8 punti

Il Catania perde 1-0 contro il Milan. Sotto dopo ventitré minuti a causa di una magia di Montolivo, i siciliani non sono riusciti a trovare il gol del pareggio rimanendo anche in dieci per l’espulsione di Rinaudo.

La rete dei rossoneri arriva nel primo tempo e la mette a segno Riccardo Montolivo. Prima e dopo ci sono tutte le debolezze di una squadra, il Catania, che non riesce a cambiare la sua storia in questo campionato.

La zona salvezza è lontana otto punti. Cinque partite alla fine e il Catania osserva le sue avversarie di bassa classifica fare punti (vince il Chievo, pareggia sia il Sassuolo che il Bologna). Solo il Livorno non ha migliorato la sua classifica.

Sesta sconfitta consecutiva per un Catania che ha conquistato solo un punto nelle ultime nove giornate. Ormai l’ultima vittoria dei siciliani risale al 16 febbraio (3-1 contro la Lazio). Sono ventitré le gare in trasferta senza una vittoria.

All’8’ è Barrientos a sfiorare il primo gol della gara con un sinistro a giro che sfiora il palo alla sinistra di Abbiati. Ancora Catania, ancora Barrientos all’12’: l’argentino ci riprova con il sinistro, questa volta è bravo Abbiati a respingere il pallone con una mano deviandolo in calcio d’angolo. Al 21’ ci prova il Milan con Kakà, progressione palla al piede dalla trequarti, quando davanti ad Andujar prova il sinistro, ma trova solo l’esterno della rete.

Al 23’ la sblocca Montolivo con un tiro da trenta metri che batte il portiere argentino del Catania e che vale la sua terza rete in campionato. Adel Taarabt sfiora il raddoppio al 32’ con un destro a giro che sfiora il palo, il tutto dopo aver saltato e lasciato sul posto Rinaudo. Al 39’ ennesimo dribbling di Taarabt, tocco per Kakà che di prima serve Balotelli libero di calciare in porta con il destro: Andujar blocca. Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo.

Nel secondo tempo è ancora il Milan a fare la partita. Al 58’ Mexes ci prova con una rovesciata, Andujar è immobile mentre osserva il pallone sorvolare la traversa. Al 66’ De Jong tira dalla distanza: Andujar para in due tempi. A un quarto d’ora dalla fine è Lodi ad avere la palla del pareggio: siamo ai venticinque metri e il numero dieci del Catania tira forte da calcio di punizione, ma tra lui e il gol c’è la mano di Abbiati.

Al 78’ Rinaudo commette un brutto fallo su Mexes che gli vale il secondo cartellino giallo della gara: Catania in dieci uomini. All’88’ vuole chiudere la partita Taarabt, ma il suo destro a giro esce di poco fuori. Due minuti dopo, Balotelli sfiora la traversa. Dopo tre minuti di recupero termina la gara.

TABELLINO

MILAN – CATANIA 1-0

MILAN (4-2-3-1): Abbiati 6,5; Bonera 6, Mexes 6,5, Rami 6,5, Constant 6 (75’ Emanuelson); De Jong 6, Montolivo 7; Poli 6,5 (74’ Abate), Kakà 6 (87’ Pazzini), Taarabt 6,5; Balotelli 6. A disposizione: Coppola, Gabriel, Abate, Silvestre, Zaccardo, Zapata, Emanuelson, Birsa, Saponara, Pazzini, Robinho. Allenatore: Clarence Seedorf

CATANIA (4-4-1-1): Andujar 6; Rolin 5, Gyomber 5, Spolli 5, Monzon 5; Leto 5 (59’ Castro), Lodi 6, Rinaudo 4,5, Plasil 5 (75’ Izco); Barrientos 6, Bergessio 5 (81’ Boateng). A disposizione: Frison, Legrottaglie, Biraghi, Capuano, Fedato, Castro, Boateng, Keko, Petkovic, Izco. Allenatore: Maurizio Pellegrino

ARBITRO: De Marco di Chiavari

RETI: 23’ Montolivo

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it