Aggiornato alle: 17:38

Amadeus “Nel mio Sanremo internazionale sogno Lady Gaga”

di Rosanna Pasta

» TV » Amadeus “Nel mio Sanremo internazionale sogno Lady Gaga”

Amadeus “Nel mio Sanremo internazionale sogno Lady Gaga”

| mercoledì 20 Novembre 2019 - 16:21
Amadeus “Nel mio Sanremo internazionale sogno Lady Gaga”

Tutto pronto per Sanremo 2020. O quasi. I preparativi fervono e il direttore artistico Amadeus non sta fermo un attimo. Sono tanti, infatti, i cambiamenti proposti dal conduttore, con una sorta, in realtà, di ritorno al passato.

“Il mio Sanremo sarà internazionale”, ha affermato in una intervista, svelando anche un piccolo segreto: “Sogno Lady Gaga“.

Amadeus “Nel mio Sanremo internazionale sogno Lady Gaga”

Il Festival della musica italiana torna dal 4 all’8 febbraio e Amadues rilascia qualche nuova notizia. Il direttore artistico, infatti, anticipa che potrebbe salire da 20 a 24 il numero dei big in gara. Intanto il conduttore è impegnato nel “lavoro di selezione”, “difficilissimo” perché “la qualità dei brani è alta”. “Sarà una kermesse internazionale, sogno Lady Gaga“, confessa.

La rosa dei big in gara sarà ufficializzata il 6 gennaio, dobbiamo quindi attendere ancora un poco di tempo. Amadeus ne ha parlato in occasione della Milano Music Week.

Per quanto riguarda i Giovani, invece, i nomi si conosceranno il 19 dicembre. Tra gli ospiti si ha qualche certezza in più sulla presenza di Fiorello sul palco dell’Ariston, mentre ancora è in trattative il ritorno di Tiziano Ferro.

Amadeus sta cercando di riportare il Festival di Sanremo agli antichi fasti. Da qualche anno, per esempio, non si avevano più ospiti internazionali. Adesso, invece, si punta anche a personalità “di respiro internazionale”: “Faremo in modo di avere artisti attuali che possano essere sul palco”, ha detto. Il sogno di Amadeus rimane sempre Lady Gaga.

Sui conduttori di mantiene ancora il massimo riserbo. Sembra sia sfumata la possibilità di avere Monica Bellucci sul palco dell’Ariston mentre nei rumors di queste ore si rincorrono i nomi di Chiara Ferragni e Diletta Leotta.

“Siamo nella fase calda e più importante del festival – prosegue Amadeus – ci stiamo occupando delle selezioni di Sanremo Giovani e poi è la fase in cui arrivano anche tutte le proposte dei big. All’Ariston deve esserci la musica tradizionale sanremese d’autore, ma anche quello che piace ai giovani. Questa è la forza che ha avuto Sanremo negli ultimi anni, riportare i giovani”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it