Aggiornato alle: 00:23

È morto il maestro Claudio Abbado

di Redazione

» Cronaca » È morto il maestro Claudio Abbado

È morto il maestro Claudio Abbado

| lunedì 20 Gennaio 2014 - 10:03
È morto il maestro Claudio Abbado

È morto il maestro Claudio Abbado nella sua casa di Bologna. A darne notizia sono stati i suoi familiari. Abbado è deceduto “serenamente, circondato dalla sua famiglia”.

Qualche giorno fa il direttore d’orchestra aveva annullato il concerto programmato dalla Camerata musicale barese per il 18 febbraio al Teatro Petruzzelli di Bari.

L’annullamento del concerto era stato comunicato dal maestro Massimo Biscardi, consulente artistico del maestro Abbado al legale rappresentante della Camerata musicale maestro Giovanni Antonioni.

“Dal mese di settembre scorso – ha scritto in una lettera il maestro Biscardi – il maestro Abbado non ha più diretto a causa dei problemi di salute che lo hanno costretto e lo costringono a un periodo di convalescenza che, purtroppo, dovrà proseguire ancora per alcuni mesi”.

Abbado aveva 80 anni. Il 30 agosto dell’anno scorso era stato nominato senatore a vita. Nato a Milano, suo padre, Michelangelo Abbado, era  insegnante di violino al prestigioso Conservatorio ‘”Giuseppe Verdi” di Milano e poi vicedirettore dello stesso; la madre, Maria Carmela Savagnone era pianista e scrittrice per bambini, suo fratello maggiore, Marcello Abbado, è pianista ed in seguito compositore e direttore dello stesso conservatorio milanese. Ha anche altri due fratelli: Luciana Abbado Pestalozza, fondatrice del Festival di MilanoMusica, e Gabriele Abbado, architetto.

Fino al 1955 compì i suoi studi presso il conservatorio milanese, specializzandosi in composizione, pianoforte e direzione d’orchestra. Dopo si trasferisce a Vienna, avendo vinto una borsa di studio biennale per i prestigiosi corsi di perfezionamento in direzione orchestrale di Hans Swarowsky.

Nel 1958 vinse a Tanglewood (USA) il concorso Koussevitzky della Boston Symphony Orchestra, che gli permette di fare il suo debutto americano con la New York Philharmonic. Nel 1960 debutta al Teatro alla Scala, dove sarà direttore artistico dal 1968 al 1986.

Il maestro a Palermo nella primavera del 1997 ha diretto con la regia di Ermanno Olmi a capo dei Berliner Philharmoniker il concerto inaugurale per la riapertura del Teatro Massimo. A dicembre del 2012 Claudio Abbado torna al Teatro Massimo insieme all’Orchestra Mozart Bologna, tutta composta da giovanissimi musicisti. Il maestro era cittadino onorario del capoluogo siciliano.

Nel corso della sua prestigiosa carriera Abbado ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti: nel 1973 i Wiener Philharmoniker gli hanno conferito l’Ehrenring e nel 1980 la Medaglia d’Oro Nicolai, sempre a Vienna ha ricevuto la Mozart e la Mahler Medaille e l’Ehrenring der Stadt Wien. In Italia gli è stata conferita la Gran Croce per meriti in campo musicale e la Laurea honoris causa dell’Università di Ferrara, oltre quelle di Cambridge, Aberdeen e della Basilicata. Ha ricevuto inoltre dal Presidente della Repubblica tedesca Johannes Rau la “Bundesverdienstkreuz mit Stern”, la più alta distinzione della Repubblica Federale.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it