Aggiornato alle: 00:40

Riforma delle province, il M5S si appella alla rete | Un voto online deciderà l’azione politica

di Redazione

» Politica » Riforma delle province, il M5S si appella alla rete | Un voto online deciderà l’azione politica

Riforma delle province, il M5S si appella alla rete | Un voto online deciderà l’azione politica

| lunedì 10 Febbraio 2014 - 18:08
Riforma delle province, il M5S si appella alla rete | Un voto online deciderà l’azione politica

La riforma delle province discussa questa sera nel vertice tra Regione e Governo, a Roma, proprio non riesce a convincere il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle all’Assemblea regionale siciliana, così, i deputati pentastellati, decidono di giocare la carta della partecipazione popolare.

“Una riforma brutta e che faremo di tutto per cambiare in aula”, dicono Francesco Cappello, capogruppo all’Ars, e colleghi, che tuttavia non sono neanche per un “no” senza appello, che rimetterebbe in piedi, a loro dire, i carrozzoni delle province, grande fonte di spreco. E così saranno gli attivisti a indirizzare le scelte dei deputati regionali, con una votazione online sul sito dei 5 Stelle siciliani.

“Approvando la legge attualmente in discussione all’Ars si toglierà la componente elettiva/politica delle Province, ma tutto il resto rimarrà come prima ed in più si istituiranno le città metropolitane. Viceversa, bocciando questa norma si tornerà a votare per l’elezione dei consigli provinciali e per i presidenti delle Provincie, cosa deve fare il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle all’Ars? Votare sì’? Votare no?”. Con questa domanda, si deciderà l’azione politica dei pentastellati.

Leggi anche

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it