Ancora un centro massaggi a luci rosse a Palermo | Blitz in una zona residenziale della città

di Redazione

» Cronaca » Ancora un centro massaggi a luci rosse a Palermo | Blitz in una zona residenziale della città

Ancora un centro massaggi a luci rosse a Palermo | Blitz in una zona residenziale della città

| sabato 17 Maggio 2014 - 10:58
Ancora un centro massaggi a luci rosse a Palermo | Blitz in una zona residenziale della città

Un continuo via vai di uomini in via Liguria 45 a Palermo: tanto evidente da convincere dei condomini esasperati a inviare una lettera di segnalazione alla squadra mobile della polizia. Così nasce l’ennesimo blitz in un centro massaggi di Palermo dove il servizio estetico era l’ultima delle attività: gli agenti hanno atteso che tre clienti uscissero dal portone e li hanno fermati. Tutti hanno inizialmente riferito di essersi recati al centro “Tantras” per un massaggio rilassante, ma alla fine hanno ammesso cosa avveniva in realtà dentro l’appartamento al piano seminterrato.

Sono bastate le loro testimonianze per fare scattare il sequestro del centro massaggi, all’interno del quale gli agenti hanno trovato una italiana di 28 anni, e una romena di 25. La prima ha riferito di prostituirsi da quando il marito ha perso il lavoro, la seconda ha raccontato di un’esistenza misera, trascorsa come badante, sino alla decisione di guadagnare di più vendendo il proprio corpo, prima in via Telesino, nel centro massaggi sequestrato la scorsa settimana, poi al Tantras. Nell’appartamento si prostituisce anche un’altra giovane donna italiana.

In via Liguria,i clienti sborsavano dai 30 ai 50 euro a prestazione. Adesso i poliziotti sono a caccia della proprietaria dell’abitazione, che probabilmente riceveva una percentuale sull’incasso giornaliero. Diversi centri hot sequestrati a Palermo recentemente, reclutavano clienti su internet con decine di annunci, molti dei quali disponibili sul sito palermo.bakeca.it. Il sospetto degli inquirenti è che dietro il mercato del sesso nei centri massaggi vi sia una unica organizzazione che gestisce una rete di sfruttamento.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820